Mangia i fiori del maggiociondolo: crampi allo stomaco e vomito, uomo intossicato

Mangia i fiori del maggiociondolo e inizia a vomitare: ricoverato, secondo caso in un mese

 Un uomo di 77 anni di Villa del Conte (Padova) stava passeggiando nella zona del rifugio, ha visto un arbusto con i fiori molto simili all'acacia (ma gialli) e se n'è mangiati alcuni. Ha iniziato a vomitare e ad avere crampi.

E' stato ricoverato all'ospedale di Bassano con un'intossicazione da maggiociondolo. L'uomo dovà restare in osservazione perché quest'erba contiene un alcaloide molto tossico e può dare problemi gravi. E' il secondo caso che si verifica in un mese dopo quello capitato ad un trevigiano a Campocroce.

Ultimo aggiornamento: Sabato 13 Giugno 2020, 19:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA