Sfonda il guardrail e si schianta contro un ulivo: Davide muore a 21 anni, era un militare dell'Esercito

Sfonda il guardrail e si schianta contro un ulivo: Davide muore a 21 anni, era un militare dell'Esercito

Ha sfondato il guardrail ed è andato a sbattere contro un albero di ulivo: non c'è stato nulla da fare per un ventunenne di Villa Castelli, in provincia di Brindisi, che è morto questa mattina, intorno alle 5, in seguito a un incidente stradale che si è verificato lungo la provinciale Ceglie Messapica-Villa Castelli. La dinamica dell'incidente è ora al vaglio dei carabinieri. Il giovane si chiamava Davide D'Amico ed era un militare dell'Esercito: prestava servizio nella caserma Zappala di Lecce.

Auto si accartoccia contro il muretto: morto un ragazzo di 19 anni, feriti i due amici FOTO

La tragedia

Il giovane viaggiava lungo la Sp24 a bordo della sua Ford Fiesta, quando all'improvviso ha perso il controllo dell'auto, che è diventata ingovernabile: ha prima sfondato la protezione al margine della carreggiata, e poi è andato a schiantarsi violentemente contro un albero di ulivo. E' morto sul colpo. Sul posto il personale del 118, che non ha potuto fare altro che constatare il decesso del ragazzo, i carabinieri e la polizia locale di Ceglie, nonché i mezzi dei vigili del fuoco, che hanno proceduto per diverse ore al recupero dell'auto, finita in un uliveto leggermente al di sotto del piano stradale.


Ultimo aggiornamento: Domenica 8 Maggio 2022, 12:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA