Anna Tatangelo rompe il silenzio: "Con Gigi è finita, non voglio essere un arredo in casa. Mi riprendo la mia vita"

Anna Tatangelo rompe il silenzio: "Con Gigi è finita, non voglio essere un arredo in casa. Mi riprendo la mia vita"

Dopo rumors, silenzi, smentite, arriva la versione di Anna Tatangelo sulla sua storia con Gigi D'Alessio. La cantante confessa che la loro relazione è giunta al termine, dopo una relazione durata 13 anni e un figlio insieme la Tatangelo ha deciso di lasciare il compagno e di andare a vivere in un'altra casa con il figlio Andrea.

Gigi D'Alessio al galà di beneficenza senza Tatangelo: "L'amore unisce e divide"

In un'intervista a Vanity Fair Anna parla a cuore aperto: «Lui non è l'uomo più grande, ricco e famoso con cui mi sono messa e che ho lasciato ora per i problemi economici». Smentisce le voci che vogliono che il loro rapporto sia finito per problemi economici, in realtà ci sarebbe ben altro sotto: «Sono sempre stata indipendente, ancora di più oggi, che con un minore sarei potuta rimanere dov'ero, e invece neanche chiedo il mantenimento ogni mese. E no, non siamo tornati insieme; abbiamo un figlio, insieme, quello sì: è normale dunque che ci vediamo, anche a pranzo la domenica. Separarsi non significa per forza di cose odiarsi».

Sembra che la relazione sia finita a causa dei continui litigi tra i due. Sembra che in passato Anna si sia già allontanata da casa senza che Gigi si fosse però preoccupato di andarla a riprendere, per questo ha deciso di interrompere la relazione. Ora si sente rinata ed è pronta ad affrontare la sua nuova vita grazie anche all'analisi che le sta permettendo di vivere la sua vita per l'età che ha: «mi sono sempre dovuta mostrare più grande, come per essere all'altezza dell'uomo che amavo. Meritarmelo. Ora non devo più».

Quella di Anna non sembra però una chiusura definitiva: «Ci lega un bambino e un grande sentimento. Mi fa piacere che, perfino in questa fase, continui a parlare bene di me. Resta la persona più importante della vita, l'uomo che avrei voluto sposare e che, ancora, sposerei. Il distacco può aiutarci a sapere che cosa vogliamo veramente: una fine, una ripartenza. Ma per quest'ultima ci sarebbero delle condizioni. Non voglio più essere una persona scontata dentro casa. Un arredo che sta lì».
Mercoledì 14 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 15-03-2018 10:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME