Usa, immigrazione: Melania odia vedere i bimbi separati al confine, «governare anche col cuore»

Usa, immigrazione: Melania odia vedere i bimbi separati al confine

La first lady «odia vedere bambini separati dalle loro famiglie e spera che entrambi gli schieramenti possano alla fine unirsi per ottenere una riforma immigratoria di successo». Lo ha detto alla Cnn la sua portavoce Stephanie Grisham commentando il caso dei 2000 bimbi separati al confine col Messico dai genitori entrati in modo illegale, a causa della "tolleranza zero" del governo Trump. Melania, ha aggiunto, «crede che dobbiamo essere un paese che segue tutte le leggi ma anche un Paese che governi col cuore».

Si tratta di una rara presa di posizione su una questione politica da parte della first lady, che ha indicato l'aiuto ai bambini come la priorità della sua piattaforma sociale 'Be best'. Finora Melania non si era espressa sulla vicenda dei 2000 bambini separati dai genitori al confine col Messico, che continua ad essere da giorni uno dei principali titoli dei media americani. Le tv hanno cominciato a trasmettere anche le immagini delle tendopoli dove sono trattenuti i bimbi e delle proteste di molti attivisti ed esponenti dem.


Ultimo aggiornamento: Domenica 17 Giugno 2018, 22:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA