Uccide di botte la moglie poi chiama la polizia: «Venite, sta male»

L'ha picchiata, l'ha massacrata di botte fino ad ucciderla. Omicidio choc a Cavarzere, vittima Maila Beccarello, una donna di 37 anni, moglie dell'assassino, due anni più giovane di lei, entrambi italiani. Il delitto si è consumato tra le 5 e le 6 di mercoledì 8 agosto in via Regina Margherita.


Uccide l'ex fidanzata incinta a colpi d'ascia: «Salti sulla pancia per essere sicuro che anche il bimbo morisse»



A chiamare i soccorsi sarebbe stato lo stesso uomo, Natalino Boscolo Zemello, all'alba, confuso, dicendo che la donna stava male, ma purtroppo, per la donna non c'era più niente da fare. Il 35enne, di Chioggia, era detenuto agli arresti domiciliari per estorsione e violenza privata.  La coppia aveva da tempo dissidi familiari.
Mercoledì 8 Agosto 2018, 09:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA