L'Uragano Florence fa paura, Trump: «Pericolosissimo, pronti a evacuare»

«Si tratta di una delle peggiori tempeste che abbiano mai colpito la costa orientale degli Stati Uniti», così il presidente Donald Trump ha definito su Twitter l'uragano Florence, che in queste ore sta seminando il panico lungo tutta la East Cost. Nel Paese vige lo stato d'emergenza per un fenomeno meteorologico che ha raggiunto in pochissimo tempo la categoria 4 della Scala Saffir-Simpson, il secondo livello più alto per danni e devastazioni.

Sono attesi venti che vanno a una velocità di 250 km/h, come riporta il Telegraph, e che potrebbero spazzare via tetti e muri delle case, alberi e tutto ciò che incontrano causando gravi danni agli edifici. Il pericolo potrebbe arrivare anche dal mare con onde gigantesche alte 6 metri. Migliaia di persone sono state costrette a evacuare. 
   

Tra oggi e domani l'uragano si sta spostando tra le Bermuda e le Bahamas e le autorità si sono dette «pronte per un disastro su larga scala». Alla popolazione è stato raccomandato di fare scorta di acqua e beni di prima necessità e di tenersi pronta anche all'evacuazione, già avvenuta nella contea di Dare e nell'Isola Hatteras, in North Carolina. 
Anche lo stato del Maryland ha dichiarato lo stato di emergenza in vista dell'arrivo dell'uragano Florence. Idem il sindaco di Richmond, capitale della Virginia.
   

L'operazione è iniziata questa mattina alle alle 8 locali (le 14 in Italia) e sta interessando circa 245 mila persone. «Ai fantastici cittadini di Nord e Sud Carolina e dell'intera Costa orientale: l'uragano Florence si preannuncia pericoloso. Per favore prendete tutte le precauzioni. Noi abbiamo cominciato la mobilitazione. Siamo con voi», si legge nel nuovo tweet di Trump, che ha manifestato la vicinanza ai cittadini.


 
Martedì 11 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 19:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME