Uccide la sorella disabile mentre i genitori dormono nell'altra stanza, in manette una 14enne
di Alessia Strinati

Uccide la sorella disabile mentre i genitori dormono nell'altra stanza, in manette una 14enne

Uccide la sorella disabile nel cuore della notte mentre i genitori dormono. Claire Miller, 14enne di Lancaster, in Pennsylvania, Stati Uniti, ha pugnalato a morte la sorella Hellen di 19 anni approfittando del fatto che i genitori erano nella loro stanza a dormire in piena notte. 

 

Leggi anche > Campionessa di pole dance si toglie la vita a causa del lockdown: «Non ha più potuto allenarsi e fare le gare»

 

Subito dopo essersi avventata sulla sorella ha chiamato i soccorsi gridando di aver ucciso la sorella e allertando anche i genitori. Quando la polizia è giunta sul luogo, insieme ai soccorsi, la 19enne, costretta a una sedia a rotelle a causa di una paralisi cerebrale, era agonizzante in un lago di sangue con un profondo taglio alla gola. I sanitari hanno provato a salvarle la vita ma purtroppo per la ragazza non c'è stato nulla da fare.

 

La 14enne è stata subito arrestata sul posto è stata accusata di omicidio come un adulto, a causa della gravità delle accuse contro di lei. Secondo quanto riporta il Daily Mail è attualmente detenuta nella prigione della contea di Lancaster e tornerà in tribunale il 26 marzo prossimo. Non sono però ancora noti i motivi che abbiano spinto l'adolescente a compire un simile gesto. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 26 Febbraio 2021, 19:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA