Sposa 23enne muore poco dopo il matrimonio per una diagnosi sbagliata
di Nico Riva

Sposa 23enne muore poco dopo il matrimonio per una diagnosi sbagliata

Avevano coronato il loro sogno d'amore, ma una tragedia lo ha distrutto nel giro di pochi giorni. La giovane sposa, di soli 23 anni, è infatti deceduta a causa di un cancro, nemmeno due settimane dopo il matrimonio. Il suo giovane marito, già vedovo prima dei 30 anni, ha scritto un post commovente sui social per ricordare l'amata. Dietro il drammatico decesso, ci sarebbe un fatale errore medico: una diagnosi sbagliata che non ha lasciato scampo alla ragazza

Leggi anche > Fucecchio, le chiede di sposarlo nel letto d'ospedale, due giorni dopo Chiara muore a causa di un tumore

Ashleigh Simrajh, 23 anni, aveva sposato il 21enne Jason Hale lo scorso 5 settembre a Sea World, sulla Costa Dorata dell'Australia. Presenti al matrimonio, 50 fra amici e parenti. Una giornata di festa, che di lì a poco una drammatica vicenda ha spazzato via. Il 14 settembre, è il giovane neosposo a dare la terribile notizia a tutti: Ash si è spenta, un melanoma se l'è portata via. 

«Avevi l'anima di un angelo. Le parole non possono descrivere il dolore che provo in questo momento», scrive il ventunenne Jason su Facebook. «Sono completamente devastato e il mio cuore distrutto. Eri così forte e coraggiosa, e io son fiero di te. Grazie per avermi amato». Il giovane ricorda poi i piani fatti insieme, il futuro radioso che aspettavano di costruire: viaggi, bambini, invecchiare l'uno accanto all'altra. Un sogno che purtroppo si è trasformato in un incubo. 

Tutto è cominciato nel 2018, quando la giovane Ash ha notato un bozzo sulla gamba e preoccupata è andata a farlo controllare. I medici però al tempo le dissero che si trattava di un'innocua verruca, e col tempo sarebbe andata via. Ma un anno dopo, una seconda diagnosi le fece crollare il mondo addosso: melanoma. Ormai però era troppo tardi, il cancro si era diffuso agli altri organi. La giovane però, quando le hanno detto che le restavano poche settimane di vita, ha continuato a lottare, insieme al suo amato, e ha deciso di sposarlo comunque. 

Intervistato dal MailOnline, il padre di Ashleigh ha riversato tutta la sua rabbia: «Siamo stati traditi, ci eravamo fidati di quei professionisti. Lei gli ha creduto e ha continuato a vivere la sua vita, finché non è stato troppo tardi».
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Settembre 2020, 15:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA