La figlia rifiuta di dire dove si trova la mamma: il padre la uccide con 20 colpi di pistola

La figlia rifiuta di dire al padre dove si trova la mamma per proteggerla e lui la uccide

La figlia si rifiuta di dirgli dove si trova la madre e lui la uccide. Mustafa Ali Yilmaz, 69 anni, si è avventato sull'auto della figlia, la 28enne Gulnur Yilmdaz, trascinandola fuori dal veicolo e chiedendole dove fosse la madre, la sua ex moglie. La ragazza si è rifiutata di dirglielo, temendo per l'incolumità della donna, così il papà le ha sparato 20 volte uccidendola.

 

Leggi anche > Mamma abbandona il figlio di 6 anni in un parco: il bambino prova a rincorrerla, lei lo investe e lo uccide

 

La ragazza di Balikesir, in Turchia, stava per partire per raggiungere la città in cui studiava medicina per sostenere un esame, quando il padre l'ha inseguita e andandole contro con  la sua vettura e l'ha mandata fuori strada, costringendola a fermarsi. Dopo il delitto, l'uomo è fuggito, lasciando la figlia in strada in una pozza di sangue. Successivamente la polizia è riuscito a fermarlo e ora verrà processato, rischiando anche la condanna all'ergastolo.

 

La mamma della 28enne si era separata dall'uomo dopo anni di violenze e abusi. Il 69enne era profondamente geloso della donna,  come riporta anche il Sun, al punto che arrivò a spaccarle la faccia dopo aver scoperto che aveva parlato con un uomo su Instagram. Nel corso del processo però Yilmaz si è dichiarato mentalmente instabile e ora verrà sottoposto a una perizia psichiatrica. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 4 Marzo 2021, 22:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA