Uniti contro il Covid-19: Justin Bieber canta insieme a medici e infermieri per beneficenza

Uniti contro il Covid-19: Justin Bieber canta insieme a medici e infermieri per beneficenza

di Nico Riva

Justin Bieber si è unito al coro del Servizio Sanitario Nazionale inglese che nel 2015 lo superò nella classifica dei bravi più venduti. Cinque anni fa, Bieber e il NHS Choir arrivarono testa e testa, ma alla fine vinse il secondo perché la popstar mondiale incoraggiò i suoi fan a sostenere l'"avversario", dimostrando solidarietà con il prezioso lavoro di dottori, infermieri e staff degli ospedali. Quest'anno, vista l'emergenza inedita della pandemia, Bieber e NHS Choir hanno deciso di unire le forze contro il comune nemico: il Covid-19

Leggi anche > Mal comune, mezzo gaudio: la nuova moda dei vip è il coming out sanitario, da Verdone alla Brilli

Justin Bieber e il coro sanitario quest'anno si esibiranno in una versione natalizia del brano "Holy" dell'artista canadese. Tutti i guadagni della vendita della canzone saranno devoluti in beneficenza alla lotta contro il Covid-19, a due diverse associazioni benefiche legate al Servizio Sanitario Nazionale inglese. Il brano è già stato registrato nei celeberrimi studi discografici di Londra, gli Abbey Road Studios. Il tempo di attesa è quasi finito, perché il singolo verrà rilasciato il 18 dicembre. 

«Specialmente in questi tempi difficili, sono onorato di fare squadra con il coro NHS e aiutare i lavoratori sanitari in prima linea durante questa pandemia. Il mio è un omaggio alla loro incredibile dedizione», ha dichiarato Justin Bieber. La leader del coro, Caroline Smith, è una fisioterapauta infantile, e già in passato aveva lavorato con il cantante. «Sono molto emozionata, anche perché è stato difficilissimo mantenere il segreto», ha confessato Smith all'Independent a proposito dell'iniziativa per il Natale 2020. Caroline, quando gli agenti di Bieber si sono messi in contatto con lei per chiederle se fosse interessata ad una collaborazione, credeva fosse uno scherzo, o un sogno. «In questo periodo abbiamo pensato solo al lavoro, quindi un'opportunità simile è straordinaria. Il 2020 è stato un anno devastante per tante persone: il tema di questa canzone è dedicata a tutti quelli che ci hanno aiutato a superarlo: famiglia, amici e colleghi». 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Dicembre 2020, 15:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA