Pensioni, verso la riforma della legge Fornero: tra governo e sindacati confronto fino a marzo
di Alessandra Severini

Pensioni, verso la riforma della legge Fornero: tra governo e sindacati confronto fino a marzo

Due tavoli di confronto da far partire a breve: uno sulle pensioni, per superare la legge Fornero e uno sul fisco. L'incontro fra governo e sindacati, durato oltre due ore, ha limato le tensioni dei giorni scorsi e aperto la strada del dialogo.
Il confronto per rivedere la legge Fornero partirà ai primi di dicembre per disegnare una riforma previdenziale che comunque non vedrà la luce prima del 2023. L'esecutivo infatti è stato chiaro: in manovra non ci sono risorse per una riforma strutturale delle pensioni. Al massimo ci sarà qualche ritocco su Ape social e lavori gravosi. Il confronto durerà fino a aprile del prossimo anno e il premier Draghi ha assicurato che ci sarà ancora lui a guidarlo.
Il secondo tavolo sulle tasse, che riguarda le modalità di utilizzo degli 8 miliardi stanziati in manovra per abbassare la pressione fiscale, partirà invece già la prossima settimana. Moderata soddisfazione da parte dei sindacati. «Non c'è certezza dei risultati dice il segretario generale della Cgil Maurizio Landini ma avremo un confronto e non era scontato». «Giudizio positivo ma ci aspettiamo di vedere i contenuti» ribadisce anche il segretario della Cisl Luigi Sbarra che ricorda le richieste dei sindacati: «Modifica della legge Fornero per introdurre misure di flessibilità in uscita a partire dai 62 anni, anche per favorire il ricambio generazionale; una pensione di flessibilità per i giovani».
Anche sul fisco le richieste dei sindacati sono note: gli 8 miliardi devono andare a lavoratori dipendenti e pensionati con interventi sul cuneo fiscale e non sulle aliquote Irpef. «Col governo ha spiegato Bombardieri della Uil faremo delle simulazioni per capire quali ricadute avranno le diverse ipotesi». I sindacati hanno comunque confermato le mobilitazioni programmate per i prossimi giorni, per tenere alta la guardia e ribadire che «la legge di bilancio deve mettere al centro il lavoro».
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17 Novembre 2021, 08:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA