Alberto Mattiacci su Leggo: Beatà gioventù

Video
di Alberto Mattiacci

Se mi accendi, non mi fermo più cantano i Rolling Stones a inizio concerto: Start me Up. In economia una Startup tech è un'impresa particolare: usa tecnologie avanzate; inventa cose nuove e punta in alto: diventare leader, magari mondiale, in ciò che fa.
In Italia sono circa 11mila, impegnano oltre 50mila persone, un quinto circa delle quali sotto i 35 anni.


Fra le molte, ci sono tre ragioni per le quali le start up innovative sono una bella cosa: giovani, giovani, giovani. I ragazzi che si avventurano in una StartUp sono persone di qualità: laureati, parlano inglese, si sentono cittadini del mondo.


Hanno spirito imprenditoriale: quella qualità, cioè, di chi non si accontenta di come stanno le cose ma vuole crearne delle nuove e farne il centro della propria vita.
Non sono avidi: lavorano anche, non solo, per denaro. Il denaro è importante ma c'è anche dell'altro, di meglio, di più (e loro lo sanno).


Sono collaborativi: sanno che la strada per il successo è fatta di collaborazione e aiuto reciproco.

 

Sono smaliziati: hanno capito che copiare da chi ha avuto successo, nella vita, è una buona idea. Vanno a caccia di buone idee nel mondo, le analizzano e traggono insegnamento. Poi, le rifanno.


Per queste ragioni, le StartUp sono un vero e proprio giacimento pregiato: di giovani in gamba; di piccole imprese che potranno crescere; di positività ed entusiasmo.
Tutte cose di cui l'Italia ha estremo bisogno..


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Dicembre 2020, 15:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA