Kebab illegale in Europa? Ecco cosa sta succedendo

Kebab illegale in Europa? Ecco cosa sta succedendo

L'Europa sta per dichiarare illegale il kebab? È previsto per i prossimi 11 e 14 dicembre il voto del Parlamento Europeo in sessione plenaria dopo che la Commissione Salute di Strasburgo aveva bocciato la richiesta, da parte della Commissione Europea, di una deroga per l'uso dei fosfati nel tipico alimento arabo molto in voga in tutti i paesi occidentali.



I fosfati e l'acido fosforico sono necessari per la conservazione della carne congelata da utilizzare nel kebab, ma comporterebbero rischi per la salute. Per questo motivo le regole Ue, dal 2008, non ne consentono l'uso nei preparati della carne, ma in genere è possibile ottenere una serie di deroghe per le eccezioni più comuni. L'ultima, in ordine di tempo, risale al 2014 e riguarda l'utilizzo di fosfati nella carne dei wurstel. Ora, però, il kebab rischia di ritrovarsi 'discriminato' e il grido d'allarme più forte arriva dalla Germania, dove viene consumato l'80% dei kebab di tutta Europa grazie alla massiccia presenza di immigrati turchi.

La pericolosità della carne del kebab è ancora oggi in discussione. Renate Sommer, europarlamentare Cdu in Commissione Sanità, difende un settore che in Germania ha un'importanza e un mercato senza eguali: «La quantità di fosfati è ridicola, ampiamente sotto la soglia di allerta. Mangiando kebab, in media, i cittadini europei mangiano la stessa quantità di fosfati contenuta in una bottiglia di Coca-Cola». Lo riporta Repubblica.it. E intanto l'Efsa, l'Agenzia europea e per la sicurezza alimentare di Parma, si è impegnata a condurre una nuova valutazione della pericolosità di questi additivi entro la fine del 2018.



Come spiega l'Ansa, serve un voto a maggioranza assoluta per obbligare la Commissione Europea a ritirare e riformulare la sua proposta. Questa consente l'introduzione di acido fosforico, bi-trifosfati e polifosfati (E 338-452) per tutti i tipi di carne usata per il kebab. Di norma le regole Ue non consentono l'uso di questi additivi nei preparati di carne, ma a causa di un'accumulazione di eccezioni questi vengono sempre più utilizzati per proteggere l'aroma e trattenere l'acqua. Secondo gli eurodeputati, però, l'uso dei fosfati può aumentare i rischi cardiovascolari. L'Efsa, l'Agenzia europea e per la sicurezza alimentare di Parma, si è impegnata a condurre una nuova valutazione della pericolosità di questi additivi entro la fine del 2018.
Lunedì 4 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME