Teramo, tamponamento con due feriti gravi: il passeggero ubriaco scappa
di Tito Di Persio

Teramo, tamponamento con due feriti gravi: il passeggero ubriaco scappa

Scappa dopo l’incidente e rischia l’arresto per omissione di soccorso. E' successo a Teramo dove ieri sera si è verificato un tamponamento sulla statale 80, in direzione Giulianova. Un 34enne indiano alla guida di una Nissan Micra, con a bordo un connazionale di 21 anni, ha tamponato violentemente una Seat Arosa guidata da un teramano di 40 anni, lungo la statale che era completamente vuota a causa delle restrizioni da Corovavirus.

Dopo l’impatto il 21enne, che aveva una profonda ferita alla testa, è scenso dall’auto ed è improvvisamente scappato. I carabinieri  lo hanno rintracciato a casa ed era visibilmente alterato. Ai militari avrebbe detto: «Ero ubriaco  e non mi sono accorto della gravità dell'incidente». Il ragazzo è stato denunciato per omissione di soccorso in quanto non ha provveduto a prestare aiuto al connazionale e al termano, entrambi feriti gravemente e lasciati soli in mezzo alla strada. Ora il 21enne indiano rischia l’arresto. L’incidente è successo verso le 20 di ieri sera nei pressi del ponte sul Fiumicino, nel comune di Teramo. Sulla vicenda indaga la polizia municipale.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Aprile 2020, 10:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA