Ultrà, la sentenza: 'ndrangheta nel bagarinaggio della Juve

Ultrà, la sentenza: 'ndrangheta nel bagarinaggio della Juve

«È indubitabile» che ci sia stato «un interessamento diretto delle 'locali' piemontesi della 'ndrangheta nella spartizione del business dei biglietti della Juventus». È quanto si legge nelle motivazioni della sentenza del processo d'appello 'Alto Piemontè, terminato a Torino lo scorso 16 luglio con 14 condanne. Uno dei filoni dell'indagine riguardava le infiltrazioni delle cosche tra la tifoseria organizzata.
 
Ultimo aggiornamento: 18:14


© RIPRODUZIONE RISERVATA