Pirlo dà l'addio al calcio: Totti e Vieri danno spettacolo, poi tutti in piedi per il "Maestro"
di Salvatore Riggio

Pirlo dà l'addio al calcio: Totti e Vieri danno spettacolo, poi tutti in piedi per il "Maestro"

San Siro ha abbracciato Pirlo, nella "Notte del Maestro", uno dei più grandi talenti della storia del calcio, campione del Mondo con gli azzurri a Germania 2006. È stata una grandissima festa, con campioni di tutto il mondo arrivati per l'occasione: da Maldini a Buffon, da Baggio a Lampard, tutti hanno giocato con il Maestro tra Inter, Milan, Juventus, Nazionale fino alla Mls. E non potevano mancare nemmeno i big della panchina: Conte e Ancelotti nella squadra dei "bianchi", Donadoni, Tassotti e Allegri nei "blu".

Il pubblico di San Siro ha potuto ammirare tantissimi campioni. I White Stars: Abbiati, Dida, Bonucci, Chiellini, Costacurta, Favalli, Jankulovski, Maldini, Nesta, Oddo, Simic, Zambrotta, Zanetti, Baronio, Camoranesi, Gattuso, Lampard, Leonardo, Pepe, Pirlo, Rui Costa, Verratti, Vidal, Baggio, Del Piero, Di Natale, Iaquinta, Inzaghi, Matri, Pato, Ronaldo, Totti, Vieri. I Blue Stars: Buffon e Storari; Adani, Barzagli, Bonera, Cafu, Diana, Ferrara, Kaladze, Materazzi, Serginho; Pirlo, Albertini, Ambrosini, Brocchi, De Rossi, Diamanti, Marchisio, Perrotta, Seedorf; Borriello, Cassano, Quagliarella, Ronaldinho, Shevchenko, Tevez, Toni, Ventola. Il primo a segnare è stato proprio l’ucraino ex Milan. Per la cronaca il primo tempo è finito 5-3 per i Blue Stars (Shevchenko, Quagliarella, Cassano, Cafù e Seedorf i marcatori; doppietta Pato e Vieri per i White Stars).

Nella ripresa entra Totti con i bianchi che regala tre assist (il secondo incredibile) a Inzaghi. Finisce 7-7. Al minuto 81 San Siro si è alzato in piedi e ha applaudito l’uscita di scena di Pirlo (al suo posto è entrato il figlio), maestro e genio del calcio.
Lunedì 21 Maggio 2018, 23:01



© RIPRODUZIONE RISERVATA