Covid, oltre 1.000 morti in una settimana, nonostante il calo dei contagi. Torna il lockdown a Wuhan

Covid, oltre 1.000 morti in una settimana, nonostante il calo dei contagi. Torna il lockdown a Wuhan

I contagi da Covid diminuiscono in tutte le regioni d'Italia, ma il numero dei morti è pesante. 1.019 le persone decedute in appena una settimana, con un aumento del 24% dei decessi rispetto ai sette giorni precedenti, quando i morti sono stati 823. I dati, allarmanti, sono stati diffusi dal monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe, che evidenziano per la seconda settimana consecutiva un calo delle infezione da Covid-19. Nel periodo dal 20 al 26 lugio, i contagi sono stati 473.820 rispetto alle 631.693, con un decremento del 25%.

Bambino di 2 anni cade in mare mentre fa il bagnetto e non respira, mamma e papà nel panico: lo salvano i bagnini

 

Lockdown a Wuhan

In tutte le regioni si registra una diminuzione percentuale dei nuovi casi, dal -11% della Calabria al -31% della Campania, ma in 16 Province si registrano comunque oltre 1.000 casi per 100 mila abitanti. La situazione internazionale, però, desta preoccupazione, in particolare le notizie che provengono da Wuhan, in Cina, da dove è partito il focolaio di Covid-19 che ha poi scatenato la pandemia. Nella città cinese, infatti, è tornato il lockdown in seguito al rilevamento di 4 casi asintomatici, nel sobborgo di Jiangxia, dove vive un milione di persone. Le autorità cinesi hanno disposto il lockdown per 3 giorni, fermando i trasporti pubblici e chiudendo i luoghi di intrattenimento.

Travolta e uccisa da un'auto a 30 anni mentre fa jogging, il conducente accecato dal sole. Il dolore degli amici: «Ora potrai correre tra le nuvole»

 

Nuovo studio sul Covid

Nel frattempo un nuovo studio realizzato da Scripps Research Institute e dalla University of California San Diego pubblicato su Science, avrebbe riscontrato con ogni evidenza l'origine del Covid-19, come sospettato ormai da tempo, all'interno del mercato di animali vivi. «I nostri risultati forniscono la prova che il mercato di Wuhan sia stato il primo epicentro della pandemia di Covid-19 e suggeriscono che SarsCoV2 sia probabilmente emerso dal commercio di fauna selvatica in Cina» viene scritto nella nota dai ricercatori americani.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 28 Luglio 2022, 11:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA