Pratoni del Vivaro, firmato protocollo Regione Lazio - Fise

foto

Questa mattina a Pratoni del Vivaro, il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il Presidente della Federazione Italiana Sport Equestri, Marco Di Paola, e la Sindaca di Rocca di Papa, Veronica Cimino, hanno firmato il protocollo d’intesa per la riqualificazione dell’Impianto Sportivo Equestre di Rocca di Papa, prossimo teatro del Mondiale di completo e attacchi di sport equestri.

 

Paulo Dybala in cerca di casa a Roma con la fidanzata: faranno la stessa scelta di Ilary e Totti?

Presidente della Federazione Italiana Sport Equestri Marco Di Paola - Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti - Sindaca di Rocca di Papa, Veronica Cimino


Inaugurata con l’Olimpiade di Roma 1960, la struttura è tra quelle multidisciplinari più celebrate e ammirate nel mondo equestre. Ai Pratoni dal 15 al 25 settembre verranno ospitati i FEI World Championships 2022 di due discipline: il concorso completo (15-18 settembre) - che sarà qualificante per i prossimi Giochi di Parigi 2024 - e gli attacchi (22-25 settembre).

«Ci siamo buttati con tutta l’anima su questa  bellissima avventura - ha detto in occasione della firma del protocollo d’intesa per la riqualificazione dei PratoniI del Vivaro Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio - l’investimento economico è stato importante e la collaborazione tra più attori determinante. Qui ai Pratoni del Vivaro abbiamo evitato una delle tante follie all’italiana e su questo modello provvederemo alla riqualificazioni di altri impianti nella nostra regione. Sessantadue anni dopo l’Olimpiade del 1960, i mass media torneranno a parlare di questi luoghi perché a settembre il Campionato Mondiale sarà visto in tutto il pianeta terra - prosegue Zingaretti -. Vogliamo  raccontare un posto unico nel Lazio ed in Italia. Stiamo ancora combattendo il Covid, la parte sanitaria è forse archiviata, ma rimangono gli effetti come la paura di imprese e famiglie; ma bisogna costruire la speranza e non cedere alla paura. Qui lo abbiamo fatto, la Regione Lazio ha provato ad essere un collante tra le varie figure coinvolte e si è creato un clima magico. Stiamo lavorando con lo stesso metodo in tanti altri dossier perché un grande gioco di squadra porta a questi risultati».


«I Pratoni del Vivaro sono un posto magico. Questo per noi - ha dichiarato Marco Di Paola, presidente FISE - è un doppio evento perché qui a settembre ospiteremo il Campionato Mondiale di sport equestri che saranno qualificanti per Parigi 2024. Questo però è anche il momento per festeggiare il momento della rinascita di un luogo per noi importantissimo, che ha ospitato grandi eventi a partire dall’Olimpiade del 1960. Rilanciamo questo posto e abbiamo la possibilità di creare economia perché stiamo investendo e qui un doppio ringraziamento va alla Regione Lazio che ci sta dando contributi importanti - prosegue Di Paola, orgoglioso della possibilità di poter ospitare il Mondiale nella cornice dei Pratoni del Vivaro -. Sul territorio laziale organizziamo tanti eventi e finalmente abbiamo l’occasione di riutilizzare questa location. Alle premiazioni della rassegna iridata sarà presente Thomas Bach, numero uno del CIO e sarà un onore per noi».

Veronica Cimino, Sindaca di Rocca di Papa, ha sottolineato come «la firma di questo protocollo concretizza ancora di più un lavoro lungimirante che il Comune di Rocca di Papa conduce da anni, attività che hanno portato con il Sindaco Emanuele Crestini all’acquisizione al patrimonio del Comune di Rocca di Papa del compendio e con questa Amministrazione Comunale alla firma della convenzione per la riqualificazione e valorizzazione dell’Impianto sportivo equestre presso i Pratoni del Vivaro. Infatti grazie alla convenzione per la gestione del centro, firmata lo scorso anno con la FISE, è stato possibile approvare un piano di investimenti di 2,4 milioni di euro destinato alla riqualificazione dell’impianto. Oggi, con questo ulteriore contributo straordinario da parte della Regione Lazio, siamo in grado di implementare la qualità dell’investimento sulla struttura, quale unica al mondo, integrando i già previsti investimenti sulle infrastrutture, indispensabili per collegare la frazione del Vivaro alla città, e per dare ulteriore slancio alla promozione di Rocca di Papa». 


Anche Pierluigi Sanna, Vicesindaco della Città Metropolitana di Roma Capitale e Sindaco di Colleferro, ha dichiarato: «la firma del protocollo per Il doppio campionato del mondo di settembre è occasione irripetibile per valorizzare e promuovere "worldwide" un territorio di assoluta bellezza nel quale gli sport equestri e i Pratoni del Vivaro sono terreno ideale. La collaborazione interistituzionale è stata fondamentale per regalare a tutti gli appassionati di equitazione un evento internazionale nel quale la Città metropolitana di Roma ha creduto fin dalla preparazione. Restituire funzionalità a questa struttura, ci consente di promuovere lo sport non solo a Rocca di Papa, ma in tutto il territorio metropolitano. Il lavoro di competenza delle colleghe Consigliere Delegate Alessia Pieretti e Manuela Chioccia, ha favorito in maniera determinante il ruolo politico amministrativo dell’Ente metropolitano». 

 

 


ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA

RIMANI CONNESSO CON LEGGO