Vaccini Lazio, sospese le aperture di Valmontone e Torvergata che avrebbero dovuto iniettare J&J

Vaccini Lazio, sospese le aperture di Valmontone e Tor Vergata che avrebbero dovuto iniettare J&J

Sospese le aperture degli hub vaccinali di Tor Vergata e di Valmontone, quest'ultimo inaugurato nei giorni scorsi dal presidente della regione Nicola Zingaretti e dall'assessore alla Sanità Alessio D'Amato. Lo comunica Salute Lazio attraverso i suoi canali social. 

Avrebbero dovuto aprire il 19 aprile e iniettare Johnson & Johnson. Ma la sospensione in Europa del farmaco statunitense ha portato alla decisione di attendere notizie più chiare sulle possibili conseguenze del vaccino. Tra l'altro, negli Stati Uniti, dopo che si sono verificati 6 casi di trombosi su quasi 7 milioni di persone vaccinate, non si inietterà più il farmaco della J&J.

La somministrazioni negli altri centri del Lazio proseguono invece senza interruzioni.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Aprile 2021, 17:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA