Ruggeri: «Tamponi nei teatri, costano meno dei banchi a rotelle. Sempre meglio che chiudersi in casa per paura»

Covid, Ruggeri: «Tamponi nei teatri, costano meno dei banchi a rotelle. Sempre meglio che chiudersi in casa per paura»

«Un teatro da mille posti. Chi arriva fresco di tampone (negativo) entra. Gli altri arrivano un’ora prima e fanno un tampone nel foyer. Chi è negativo entra. Fine. Costa meno dei banchi a rotelle». E' il tweet di Enrico Ruggeri, parlando della situazione dello spettacolo. Della crisi. Delle scarse prospettive di ripresa.

 

E rispondendo poi alle critiche e alle risposte così: «1) il tampone da un risultato in max 20’ 2) abbiamo visto i risultati di “quelli che ci capiscono qualcosa” 3) non parlavo di Sanremo ma dei teatri e del lavoro di migliaia di persone 4) qualsiasi soluzione è meglio del “chiudiamoci in casa a battere i denti per la paura”». Poco tempo fa lo stesso artista aveva scritto: «Una regione si ferma per un positivo ogni 400? Qualcuno sta impazzendo».

Covid, Enrico Ruggeri: «Una regione si ferma per un positivo ogni 400? Qualcuno sta impazzendo»

Sanremo, Amadeus va avanti: si rimetterà a Rai e Cts


Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Febbraio 2021, 16:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA