Marò, paura per Salvatore Girone: "Ha la Dengue, ricoverato a New Delhi"

Marò, paura per Salvatore Girone:
"Ha la Dengue, ricoverato a New Delhi"

Paura per Salvatore Girone, ricoverato a New Delhi, in India. Il Marò ancora agli arresti è stato colpito dalla febbre Dengue.

Salvatore Girone, apprende l'Adnkronos, è stato colpito dalla febbre Dengue ed è attualmente ricoverato in ospedale a New Delhi. La situazione del marò italiano non è grave, il fuciliere di marina è assistito anche da medici italiani. Il ricovero in ospedale è precauzionale, come sempre avviene in questi casi e come accaduto già in passato con altri soldati italiani in missione all'estero.

PINOTTI SENTE GIRONE, MINISTERO SEGUE VICENDA Il ministero della Difesa segue da vicino la vicenda di Salvatore Girone, ricoverato in ospedale a New Delhi dopo essere stato colpito dalla febbre Dengue. Il ministro della Difesa - apprende l'Adnkronos - ha già sentito il fuciliere di Marina, trattenuto in India da più di tre anni.

P​ADRE GIRONE,MALATO DI DENGUE,SI STA CURANDO «Sì, Salvatore ha preso questa infezione e si sta curando». Così all'ANSA Michele Girone, il padre del fuciliere di Marina, Salvatore Girone risponde all'ANSA su voci secondo cui il marò pugliese è affetto da Dengue, una malattia infettiva tropicale. «Ora», precisa il papà di Girone, «sta un po' meglio».

FEBBRE DENGUE PERICOLOSA IN CASO DI SECONDO CONTAGIO «Il primo episodio di febbre di Dengue tende a non essere grave, dà febbre molto elevata, cefalea anche forte soprattutto retrorbitale, dolori muscolari. Normalmente, però, dura qualche giorno e tende a risolversi spontaneamente. Più pericoloso è un eventuale secondo episodio di Dengue, che è facile si verifichi in una zona, come l'India, dove circolano diversi sierotipi virali». A spiegarlo all'Adnkronos Salute è Gianni Rezza, direttore del dipartimento Malattie infettive dell'Istituto superiore di sanità (Iss), che commenta la notizia di uno dei due Marò, Salvatore Girone, colpito da febbre di Dengue e ricoverato in ospedale a New Delhi. «La Dengue - prosegue - è una febbre da virus, una malattia tropicale trasmessa da zanzare (Aedes soprattutto). Ci sono 4 sierotipi diversi di virus, ed è possibile infettarsi prima con uno e poi con un altro, se nella zona circolano più sierotipi. Quindi bisogna cercare di non esporsi una seconda volta, perché in quel caso spesso la sintomatologia è più grave, con possibili episodi emorragici. Diciamo sempre di evitare l'esposizione a zanzare alle persone che sono state infettate una prima volta». La malattia che ha colpito Girone «questa volta si potrebbe risolvere spontaneamente, però credo sia importante non esporre questa persona a un secondo episodio. È un motivo sanitario valido per farlo rientrare», assicura il medico.

PADRE GIRONE,VANIA E FIGLI IN PARTENZA PER INDIA E' in programma la partenza in India della moglie Vania e dei figli di Salvatore Girone, colpito dalla infezione tropicale 'Dengue'. Lo dice all'ANSA Michele Girone, padre del maro' Salvatore, aggiungendo, facendo riferimento alla malattia del figlio, che: "non sappiamo come evolvera' questa faccenda". Michele Girone precisa poi di «non poter aggiungere altro nè parlare con altri cronisti, che ringrazia molto per l'attenzione, perché la situazione è molto, molto delicata». «Parleremo - precisa - quando Salvatore sarà tornato in Italia». «Lei - sottolinea al cronista dell'ANSA - conosce il nostro percorso e sa il comportamento che abbiamo sempre tenuto. Quando Salvatore sarà qui, parleremo con tutti voi». «Ma al momento - conclude - vogliamo stare tranquilli».

MIN. DIFESA, "CONDIZIONI GIRONE NON PREOCCUPANTI" «Al momento le condizioni del fuciliere di Marina non destano particolari preoccupazioni e la malattia sta seguendo il normale decorso». Lo rende noto il Ministero della difesa riferendo delle condizioni sanitarie di Salvatore Girone ed annunciando di aver inviato in India due medici militari.


Ultimo aggiornamento: Sabato 29 Agosto 2015, 12:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA