Ruba un cellulare e si fa un selfie: il ladro rintracciato grazie alle foto

Ruba un cellulare e si fa un selfie: il ladro rintracciato grazie alle foto

Sono tornati ai loro legittimi proprietari due telefoni cellulari rubati nei giorni scorsi a Trento. La polizia è riuscita a risalire all'identità dei ladri, un 25enne e un 40enne, che in due occasioni distinte avevano sottratto gli smartphone. Determinanti sono stati i selfie scattati con uno degli apparecchi rubati e le immagini della telecamera di videorveglianza girate nel luogo del furto.

Leggi anche > Schianto a Milano, l'autista del filobus ai colleghi: «Non avevo le mani sul volante, stavo firmando la cedola»

In un caso il derubato ha riferito che sul proprio account continuavano ad arrivare foto e video girati con il cellulare sottratto. Grazie alla visione di questo materiale, che includeva numerosi selfie, gli agenti della squadra volante hanno individuato un giovane 25 anni, già sottoposto all'obbligo di presentazione alla questura di Trento, e lo hanno denunciato per ricettazione.

Nel secondo caso un uomo che stava effettuando un prelievo ad un bancomat in centro città è stato derubato del cellulare lasciato distrattamente sulla mensola dello sportello. Qui grazie alla visione delle immagini di videosorveglianza la polizia è riuscita risalire all'autore del furto, un quarantenne che è stato immediatamente rintracciato e denunciato.
Ultimo aggiornamento: Martedì 10 Dicembre 2019, 14:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA