È morto Emanuele Macaluso, giornalista, sindacalista e politico. Aveva 96 anni

È morto Emanuele Macaluso, giornalista, sindacalista e politico. Aveva 96 anni

Emanuele Macaluso è morto. Grande giornalista e lucido uomo politico. Macaluso aveva 96 anni e da qualche giorno era ricoverato in ospedale in gravi condizioni. Fu uno storico dirigente del Partito Comunista, partito al quale si iscrisse già durante il regime fascista.  Iniziò la sua carriera politica nel 1951 come deputato regionale siciliano. Parlamentare nazionale per sette legislature (1963-1992), fu anche direttore de l'Unità dal 1982 al 1986 e ultimo direttore de Il Riformista dal 2011 al 2012. Quando il PCI si sciolse, aderì al PDS.

 

EMANUELE MACALUSO: LA STORIA

 

Nato a Caltanissetta il 21 marzo 1924, Macaluso si iscrisse al Partito Comunista d'Italia prima della caduta del Regime fascista. Iniziò la sua carriera politica nel 1951 come deputato regionale siciliano del Partito Comunista Italiano. Membro della corrente riformista (o, come egli preferiva, migliorista) del partito, di cui faceva parte anche Giorgio Napolitano, nel 1960 entrò nella Direzione del partito. Parlamentare nazionale per sette legislature (1963-1992), fu anche direttore de l'Unità dal 1982 al 1986 e ultimo direttore de Il Riformista dal 2011 al 2012. Quando il Pci si sciolse, aderì al Pds


Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Gennaio 2021, 12:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA