Mascherine all'aperto, a Norcia resta l'obbligo: si attende la fine della vaccinazione di massa

Norcia, resta l'obbligo delle mascherine all'aperto: si attende la fine della vaccinazione di massa

A Norcia l'ordinanza del ministro Roberto Speranza che rimuove l'obbligo di mascherina all'aperto in tutta Italia è rimandato. Il sindaco Nicola Alemanno ha firmato il provvedimento con cui si proroga l'obbligo per sette giorni, fino al 4 luglio. La misura è stata adottata su richiesta del Commissario regionale per l'emergenza Covid, Massimo D'Angelo, in considerazione dell'attuale contesto epidemico locale. L'incidenza di casi settimanali a Norcia - si spiega in una nota sul profilo Facebook del Comune - è superiore a 200 su 100.000 abitanti e tale misura «si confida possa contribuire a contenere la diffusione e circolazione virale» anche perché «in questa settimana si completerà la campagna vaccinale».

 

Il Covid muta rapidamente, in Emilia sottovariante Delta. I virologi: «Malattia ora più grave»

 

Mascherine all'aperto: prorogato obbligo

La decisione di prorogare l'obbligo dell'uso della mascherina all'aperto - sottolineano fonti del Comune con l'ANSA - è comunque una misura precauzionale in vista della vaccinazione «a tappeto» di tutta la popolazione la cui conclusione è prevista per venerdì prossimo. Saranno due i team vaccinali dell' Esercito impegnati nei sei centri individuati per le somministrazioni. In questi giorni Castelluccio di Norcia è meta di numerosi turisti per ammirare la fioritura sull'altopiano. In base ai dati aggiornati a oggi dalla Regione, il comune di Norcia ha 37 attualmente positivi e 35 persone in isolamento.

 

Mascherine, via all'aperto da domani. Brusaferro: «Pronti a rimetterle se i contagi saliranno»

 

 

 

A Norcia nessuna evidenza di variante Delta

È una misura precauzionale legata al tasso di incidenza settimanale dei casi casi Covid quella di prorogare di una settimana l'uso della mascherina all'aperto nel comune di Norcia. Al momento non è stata evidenziata alcuna presenza di variante delta del virus anche se in tutta l'Umbria prosegue uno stretto monitoraggio. Lo ha appreso l'ANSA da fonti sanitarie della Regione. Norcia è l'unico comune umbro attenzionato per quanto riguarda i casi settimanali di Covid.

 

Il sindaco: «Scopo precauzionale»

«La decisione di prorogare di una settimana l'uso della mascherina è una misura adottata a a scopo puramente precauzionale su invito del commissario straordinario per l'emergenza Covid, Massimo D'Angelo»: a ribadirlo all'ANSA è il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, dopo che negli ultimi giorni si sono registrati oltre 30 casi di contagi. «C'è un minimo di preoccupazione, anche se il fenomeno riteniamo sia circoscritto» ha aggiunto. «Indossiamo un'altra settimana la mascherina - ha detto ancora Alemanno - così da recuperare la tranquillità. Intanto domani mattina partirà la vaccinazione a tappeto. Invito tutta la cittadinanza ad aderire. La vaccinazione - ha concluso il sindaco - è l'unica strada percorribile nella lotta al virus».


Ultimo aggiornamento: Domenica 27 Giugno 2021, 21:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA