Zidane vola per il tris: «Non siamo favoriti, dovremo fare qualcosa di straordinario»

Zidane vola per il tris: «Non siamo favoriti, dovremo fare qualcosa di straordinario»

Zidane vicino alla terza Champions di fila. Davanti il Liverpool di Klopp, finalista per caso. Nessuno si aspettava l'exploit dei Reds. «È una finale e noi non siamo favoriti. Se vogliamo vincere dovremo fare qualcosa di straordinario». Zinedine Zidane si trova per la terza volta consecutiva protagonista alla vigilia della finale di Champions League ma guarda con rispetto al Liverpool arrivato a Kiev sulle ali di prestazioni straordinarie, e al suo collega Klopp. «Cercheremo di soffrire il meno possibile nella fasi di non possesso», spiega il francese, che non si sbilancia sulla formazione che cercherà di fermare i Reds. «Quello delle scelte è il momento più difficile per un allenatore, specie in una finale ma è una mia responsabilità e me la prendo. Anche chi resta in panchina è importante per dare il suo contributo», sottolinea Zidane. «Come vedo Cristiano? Bene, lui è uno che vive per giocare queste partite», dice l'allenatore della sua stella, che si gioca domani una fetta del Pallone d'oro che Salah gli contende. L'idea di poter completare uno storico tris lo emoziona, ma ritiene che «sia frutto del tanto lavoro fatto. Sento la pressione, ma non importa. Anzi, meglio così».
Venerdì 25 Maggio 2018, 19:32



© RIPRODUZIONE RISERVATA