Zaniolo, un gol da calciatore 2.0
di Romolo Buffoni

Zaniolo, un gol da calciatore 2.0

- Che bel modo di "riaprire" il campionato. Partita divertente, incerta fino all'ultimo secondo dei 96 minuti disputati. Piena di errori per carità ma anche di cose molto belle.

- A cominciare dall'1-0 segnato da Zaniolo, che riassume il calcio moderno: forza fisica, tecnica, determinazione. Il 19enne ha disputato un gran primo tempo sparendo un po' di scena nella ripresa. Ma è chiaro che questa partita sia un gradone salito verso la consacrazione a calciatore vero.

- Bella la prestazione di Kardsorp, finché il fiato lo ha sostenuto. L'olandese impressiona di più in fase di spinta (che assist a El Shaarawy nell'azione del rigore) ma anche nel lavoro difensivo ha dimostrato di avere almeno il diploma di maturità.

- Più prezioso che bello il gol di El Shaarawy, pescato da un assist meraviglioso di Pellegrini. Il Faraone catapultato in campo dopo tre minuti causa ennesimo infortunio muscolare (stavolta Under il malcapitato), ha finito con i crampi data la lunga assenza ma il gol da tre punti e il rigore guadagnato ne fanno il migliore in campo.

- Campo che ha rivisto dall'inizio anche Dzeko, nell'occasione capitano. Edin aveva tanta ruggine addosso come dimostra il gol da un metro fallito, ma ha anche dato un buon apporto alla squadra che, in fase offensiva, si è mossa molto bene.

- È quando deve difendere che questa squadra soffre eccessivamente. Il problema sta in mezzo al campo dove, oggi, il solito ormai ottimo Cristante non è bastato ad arginare il Torino. Con Nzonzi fuori si nota il buco in organico. Come si deve pregare a mani giunte la salute a Manolas. Monchi non bisogna convincerlo, lo sa benissimo cosa serve a Di Francesco. Vedremo cosa combinerà entro il 31 gennaio.

- Un applauso stavolta se lo merita Schick, entrato con la testa giusta in una fase molto delicata del match. È lui che avvia l'azione del 3-2.

- Quella di Mazzarri è una buonissima squadra. Se avesse pareggiato rimontando da 2-0 a 2-2 nessuno avrebbe avuto nulla da dire.

- Tre punti d'oro per la Roma che sa di non poter più sbagliare se vuole tornare in zona Champions.


Ultimo aggiornamento: 17:34


© RIPRODUZIONE RISERVATA