Higuain ora ha la febbre: «In forse per Juve-Milan». La telenovela continua
di Domenico Zurlo

Higuain ora ha la febbre: «In forse per Juve-Milan». La telenovela continua

Dopo il tormentone delle ultime settimane, le voci di calciomercato e le dichiarazioni prima di Leonardo poi di Gattuso, per Gonzalo Higuain continua la telenovela. E si arricchisce di un nuovo episodio, a poche ore dal calcio d'inizio della finale di Supercoppa Italiana che il Milan giocherà contro la Juventus a Gedda, in Arabia Saudita.

Milan-Genoa, nuovi contatti con Piatek. E intanto Zapata rinnova

Questa mattina tutta la squadra rossonera ha fatto visita al principe saudita, ma nella foto di gruppo l'assenza del numero 9 rossonero aveva fatto discutere. Ora dal ritiro del Milan filtra che Higuain ha la febbre e potrebbe essere in dubbio per la partita: ieri Rino Gattuso, confermando che il futuro dell'argentino è incerto, ha detto che sarebbe stato titolare «al 90%». Stando, però, alle indiscrezioni sull'indisposizione che lo staff starebbe monitorando in tempo reale, rischiano di aumentare le possibilità di un forfait.

Gattuso: 
«Vuole andare via? A me non lo ha detto, lo sto ancora aspettando»

Quella di Gonzalo Higuain finora non è stata una stagione memorabile: dopo un buon inizio, l'argentino ha vissuto una serata da dimenticare proprio nella sfida di San Siro contro la Juventus (0-2 per i bianconeri, rigore sbagliato dal Pipita ed espulsione). Da allora, Higuain ha fatto fatica a trovare la via del gol e solo la rete decisiva contro la Spal sembrava aver interrotto il suo periodo nero. Da fine dicembre però si sono rincorse voci su un suo presunto passaggio al Chelsea - dove ritroverebbe il suo allenatore ai tempi del Napoli, Maurizio Sarri - voci parzialmente confermate da quanto detto proprio da Gattuso anche ieri.

Leonardo, a margine della presentazione del nuovo acquisto Paquetà, fu categorico: 
«Se sta qui, deve fare e fare gol», disse il direttore generale rossonero. Non è chiaro però se la volontà di Sarri di ingaggiarlo, e quella possibile del Pipita di raggiungerlo, possano andare d'accordo con le intenzioni dei dirigenti del Chelsea e con le richieste della Juventus, ancora proprietaria del cartellino (è in prestito al Milan con diritto di riscatto). Come finirà questa infinita soap opera? Alle 18.30, orario di inizio del match (diretta su RaiUno), ne sapremo certamente di più.
Ultimo aggiornamento: 15:24


© RIPRODUZIONE RISERVATA