Dalla Spagna: il Real pronto a denunciare l'Inter all'Uefa per Modric
di Redazione Sport

Dalla Spagna: il Real pronto a denunciare l'Inter all'Uefa per Modric

Il Real Madrid è pronto a denunciare l'Inter alla Uefa per una presunta violazione del fair play finanziario sul caso di Luka Modric. Lo scrive il quotidiano spagnolo El Mundo, secondo cui il club di Florentino Perez minaccia di rivolgersi a Nyon se l'Inter dovesse fare ricorso a una presunta manovra «illegale» per strappare il sì del centrocampista croato. Stando a quanto scrive El Mundo l'Inter, ancora sotto controllo da parte dell'Uefa nell'ambito del fair play finanziario, non potrebbe garantire un ingaggio elevato a Modric. Per questo, sempre secondo il quotidiano spagnolo, la proprietà cinese di Suning starebbe pensando di «iniettare i fondi attraverso una sponsorizzazione che proviene dalle loro stesse società, qualcosa che è proibito essendo considerato doping finanziario». Il Mundo ricorda che «il Psg è indagato per una manovra simile con contratti di sponsorizzazione stipulati con il Qatar proprietario della squadra». Prima di arrivare a tanto, il Real Madrid vuole in ogni caso ascoltare il giocatore che domani tornerà dalle vacanze.

 




Non bastassero le parole di Florentino Perez («Per Modric servono 750 milioni»), il Real cerca di 'blindarè il suo fuoriclasse croato anche via social. Come dimostra la campagna di presentazione della terza maglia per la stagione entrante - pubblicata sui canali ufficiali del club - che vede, tra le altre, la foto Luka Modric con indosso la nuova casacca color arancio. Un modo indiretto, scrivono i giornali spagnoli, per chiarire che il sogno croato resterà probabilmente tale per l'Inter, spettatore interessato al suo cartellino. Nella campagna fotografica, oltre a Modric, compaiono un altro dei grandi protagonisti della Coppa del Mondo in Russia, il francese Raphael Varane che pure l'ha vinta, o il capitano del Real, Sergio Ramos.
Ultimo aggiornamento: 18:21


© RIPRODUZIONE RISERVATA