Dua Lipa ambasciatrice del Kosovo: «È un onore». Poi si scatena al concerto di Mahmood

La cantante è tornata nel suo Paese d'origine per il festival musicale più importante dei Balcani, organizzato dalla sua famiglia

Dua Lipa ambasciatrice del Kosovo: «È un onore». Poi si scatena al concerto di Mahmood

«La regina nel suo regno». Dua Lipa è tornata in Kosovo, la sua nazione d'origine, per il Sunny Hill Festival, rassegna musicale fondata e diretta da lei e suo padre. Ed è stata inficiata come ambasciatrice onoraria del suo Paese. Dopo aver fatto ballare Pristina, ha incontrato Vjosa Osmani-Sadriu, il presidente della Repubblica del Kosovo, che le ha conferito il titolo. «È un onore e un privilegio poter rappresentare il mio Paese in tutto il mondo e continuare il mio lavoro e i miei sforzi a livello globale per vedere che lasciamo il segno e facciamo la differenza», ha commentato con un post su Instagram.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da DUA LIPA (@dualipa)

Le origini di Dua Lipa

Dua Lipa è nata a Londra, dove i suoi genitori si erano rifuggiati nel 1992, per sfuggire alle discriminazioni di Milosevic. I suoi genitori, entrambi laureati, sono ripartiti da zero lavorando in un pub. Quando il Kosovo ha conquistato l'indipendenza, la famiglia di Dua Lipa è tornata a Pristina. Lei aveva 8 anni e la passione per la musica era già evidente. Ha cominciato a prendere lezioni, ma si è resa conto che per avere successo deve cambiare aria. Così a 15 anni lascia casa sua e torna a Londra. «Sono stata brava, non mi sono cacciata in nessun guaio e non sono andata a troppe feste», spiega. Da lì è iniziata la scalata al successo.

Il concerto di Mahmood

A Pristina Dua Lipa era ovviamente la star di riferimento durante il Summer Hill Festival. Ma la popstar si è divertita anche a seguire gli altri concerti. Tra questi, anche quello di Mahmood. Dopo l'esibizione del cantante italiano, i due hanno scattato una foto, che Dua Lipa ha ripostato sul suo profilo. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 8 Agosto 2022, 13:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA