Smartphone in tasca o nel reggiseno?
Gli esperti dicono "no". Ecco perché

Smartphone in tasca o nel reggiseno?
Gli esperti dicono "no". Ecco perché

CANBERRA - Gli smartphone, croce e delizia della generazione 2.0, sembrano fatti apposta per essere inseriti in tasca. Ma la ricerca svela che quest'azione comune è tutt'altro che salutare. La vicinanza con la pelle infatti aumenterebbe la suscettibilità alle radiazioni del telefono.


Come riporta il sito Metro.co.uk, Devra Davis, ricercatore australiano, ha iniziato lo studio dopo aver notato la tendenza della donne a mettere il cellulare all'interno del reggiseno. Il medico ha citato il caso di una donna a cui è stato riscontrato un tumore al seno a forma di smartphone.

Nel corso di un discorso al National Institute of Environmental Health Sciences, Davis ha poi letto alcuni avvertimenti scioccanti contenuti nella guida dell'iPhone 4.

"Può superare i limiti di esposizione FCC se posizionato a meno di 15 millimetri dal corpo, ad esempio in tasca".

Il dottor Joseph Mercola ha aggiunto: "A prescindere dalla zona esposta alla radiazione emessa dal cellulare, alcune parti sono chiaramente più vulnerabili di altre. Ad esempio, la ricerca pubblicata nel 2009 ha dimostrato che un telefono cellulare appoggiato sul fianco può indebolire una superficie di bacino".

Non è tutto. Le radiazioni influenzerebbero anche la fertilità maschile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA