video

Carlo Verdone sul Coronavirus: «E' accaduto l'imponderabile»

Anche Carlo Verdone ha i suoi problemi con il coronavirus: il suo ultimo film “Si vive una volta sola” era atteso nelle sale mercoledì 26 febbraio. Invece, per via della chiusura dei cinema in nord Italia, l’uscita è slittata a data da destinarsi. Con un videomessaggio su facebook, il comico e regista ha espresso la sua preoccupazione. “Sono incidenti che possono capitare, però certo è strano che nel 2020 ci troviamo in una situazione quasi da Medioevo, una situazione manzoniana”. Carlo Verdone ha voluto anche mandare un messaggio di solidarietà a tutti coloro che stanno soffrendo a causa del coronavirus. A coloro che si sono ammalati, chi si trova nella zona rossa – bloccati e isolati. Si dichiara preoccupato anche per i piccoli esercizi, le industrie e il settore turistico, inevitabilmente danneggiati dalla situazione. “Quelli sono problemi forse più grossi di quelli di un film”, dice Verdone. Credits_Kikapress
Coronavirus, c’è rischio per i pacchi dalla Cina presi online?


Ultimo aggiornamento: Giovedì 27 Febbraio 2020, 17:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA