Francesco Madonna Terracina: «Una pancia nuova con l'addominoplastica»

Francesco Madonna Terracina: «Una pancia nuova con l'addominoplastica»

Un addome globoso e troppo rotondo è spesso il primo segno distintivo nelle donne ma anche negli uomini di qualche kilo di troppo. L'eccesso di grasso che tende a depositarsi proprio in questa zona del nostro corpo può essere il segnale di un alimentazione non proprio corretta. Questa situazione si manifesta ad esempio dopo le gravidanze quando la parete dei muscoli addominali tende a cedere.

Quando è opportuno rivolgersi allo specialista per risolvere ed eliminare questo fastidioso inestetismo? Lo chiediamo al Dott. Francesco Madonna Terracina, Specialista in chirurgia plastica ed estetica a Roma.

«Un inquadramento iniziale è fondamentale per valutare se basti una dieta piuttosto invece quando l'adiposità è una vera è propria lipodistrofia. Infine poi ci sono situazioni nelle quali è presente un grembiule vero e proprio costituito da grasso ed eccesso di pelle. Quest'ultimo quadro clinico è tipico di soggetti che hanno perso molti kg».

La medicina estetica può aiutare?
«Trattamenti non invasivi come la criolipolisi, la mesoterapia o gli ultrasuoni aiutano certamente quando si vuole ridurre di qualche centimetro le rotondità in eccesso. Quando però il difetto estetico è più accentuato è probabilmente utile optare per l'intervento chirurgico».

Quali interventi chirurgici vengono attualmente effettuati?
«In alcuni casi si opta per la Liposuzione. Se siamo in presenza di un eccesso addominale importante la soluzione più efficace è l'addominoplastica o la mini addominoplastica (qualora l'eccesso di cute fosse più limitato). L'Intervento chirurgico che ha una durata di circa 3 ore consiste nella rimozione in blocco del grembiule addominale con notevole soddisfazione per i pazienti spesso gravati da questo fastidioso inestetismo. La procedura comporta la presenza di una cicatrice che però è perfettamente nascosta al di sotto della linea dello slip e pertanto invisibile ad esempio al mare in costume».
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 9 Settembre 2020, 11:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA