Covid, la studentessa di terza media che a 14 anni ha scoperto una possibile cura al virus
di Ilaria Del Prete

Covid, la studentessa di terza media che a 14 anni ha scoperto una possibile cura al virus

Un'adolescente di 14 anni, Anika Chebrolu, che studia alla Independence High School di Frisco, in Texas, ha sviluppato un possibile trattamento per il Covid-19. La giovane donna ha vinto un concorso, il 3M Young Scientist Challenge, per un lavoro sull'identificazione di un farmaco per curare il coronavirus.

 

Leggi anche > Mascherine, l'allarme dell'Interpol rilanciato dal Viminale: «Attenzione al ferretto»

Quel lavoro le è valso un premio di $ 25.000, poco più di 21.000 euro. La giovane donna ha sviluppato, mentre era in terza media, una molecola che si lega a una proteina del virus SARS-CoV-2 e, in breve, impedisce al virus di funzionare, riferisce 20minutos.es.

 

Leggi anche > Nuovo Dpcm, i nodi critici: movida, bar e ristoranti, palestre e piscine. A scuola ingressi scaglionati, smart working al 75%

Anika è riuscita a trovarla con un database di oltre 682 milioni di composti e utilizzando un programma per computer ha scoperto come e dove la molecola si sarebbe legata al virus. La giovane donna stava lavorando al suo progetto scientifico per trovare rimedi contro l'influenza stagionale, ma quando è scoppiata la pandemia ha diretto le sue indagini contro il coronavirus.

Per Anika, l'ispirazione principale è stata suo nonno, un insegnante di chimica, che ha instillato in lei l'amore per la scienza.

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Ottobre 2020, 13:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA