Boom di furti con la bottiglietta d'acqua: lo stratagemma dei ladri per entrare senza lasciare segni
di Giovanni Camirri

Boom di furti con la bottiglietta d'acqua: il nuovo stratagemma dei ladri per entrare senza lasciare segni

  • 841
    share
 Per compiere un furto in abitazione basta mezzo litro d’acqua. Può apparire un paradosso, ma è una realtà. Soprattutto quando chi esce di casa non chiude a chiave la serratura della porta di ingresso. Il mezzo litro d’acqua è riassunto dalle bottigliette di plastica che lo contengono che, una volta svuotate del loro contenuto, possono essere tagliate e trasformarsi in una lastra “elastica” che viene impiegata dai malintenzionati, al posto dei “ classici arnesi da scasso, per muovere lo scocco della  serratura e così penetrare in condomini, villette o tradizionali abitazioni. Il tutto senza commettere effrazioni e senza lasciare segno alcuno di scasso.

Sassi contro le auto per rapinare gli automobilisti: denunciati quattro rom
 Il pitbull attacca la nipotina di 2 anni: la zia la salva, ma muore sbranata

La nuova tecnica di furto, nuova per il territorio, ma rodata in altre realtà italiane, è stata monitorata, scoperta e contrastata nel corso delle attività di prevenzione e repressione dei reati condotte nel tempo dalle forze dell’ordine su tutto il territorio provinciale, da Perugia a Foligno, passando per lo Spoletino, l’Alto Tevere e in tutte le altre realtà. La questione della lastra ricavata dalla bottiglietta in plastica da mezzo litro apre anche un altro fronte rende difficile, e sicuramente non agevole, dimostrare l’avvenuto furto. Il perché sta nel fatto dato che, oltre alla mancanza dei beni trafugati, l’assenza di scasso delle serrature, di vetri delle finestre rotte e di tutti gli altri “segnali” del passaggio dei balordi non risulta altro.

Problema che apre l’ulteriore punto di ragionamento dei risarcimenti da furto complicandone i tempi con la vittima che si trova depredata dei propri beni, soldi compresi, e deve attendere per ceder risarcito quanto mani ignote – che le forze dell’ordine però sempre più spesso assicurano alla giustizia – hanno loto tolto portandosi via valori materiali e valori affettivi e familiari con beni che non potranno mai essere rimpiazzati trattandosi di ricordi. L’azione di polizia e carabinieri ha permesso di portare in evidenza questa tecnica impiegata per compiere furti. E ha pure rimesso in primo piano la necessità da parte dei cittadini di applicare e rispettare semplici quanto efficaci regole comportamenti quotidiane che, se seguite, evitano bruttissime e in qualche caso irreparabili sorprese. In tal senso tanto la Questura quanto il Comando Provinciale dei Carabinieri di Perugia, tal senso sia direttamente che attraverso le rispettive articolazioni territoriali hanno dato vita a campagne di sensibilizzazione alla prevenzione e ai corretti comportamenti, con particolare attenzione alle fasce più deboli.
Martedì 18 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 19-09-2018 13:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-09-19 09:54:33
Ma chi è che esce di casa e si tira la porta dietro senza fare nemmeno una mandata....
2018-09-19 09:10:06
Se vabbè ! In realtà il metodo più semplice è una lastra o anche una tessera come quella dei supermercati. Basta infilarla fra la porta e la serratura ed il gioco è fatto. Ho utilizzato io stesso questo metodo una volta che sono rimasto chiuso fuori casa. Naturalmente funziona solo se non si danno le mandate. Quindi il metodo della bottiglietta è decisamente scomodo, devi portarti dietro le forbici e tagliarla. La tessera o la lastra sono già così ! Quindi riassumendo questo nuovissimo metodo mi sembra una grande fesseria !!
2018-09-19 07:10:46
A me è rimasta inserita la chiave all'interno ed ho chiamato i vigili del fuoco che per aprire hanno usato una vecchia lastra per le radiografie.
2018-09-19 09:56:23
Ma avevi anche una vecchia porta non predisposta a queste cose.... Scrivi qui il tuo commento
2018-09-19 06:07:21
Con quello che costa oggi farsi una radiografia, per risparmiare si arrangiano con la plastica della bottiglietta.
DALLA HOME