Lecce, medico aggredisce un anziano: scaraventato al suolo e colpito con schiaffi e calci. L'Ordine: «Disonore su tutta la categoria»

Quali siano i motivi che hanno scatenato la sua ira non è dato sapere, almeno per ora. Di certo c'è il clima di forte stress e pressione nel quale vivono, ormai da settimane, i medici e gli infermieri di tutto il Paese. Ma le immagini che arrivano da Calimera, nel Salento, immortalano la violenza: a sfogarla, su un anziano inerme e al suolo, un medico di base. Il video che circola nel paese riprende la scena di una lite, appena fuori dallo studio del medico, il cui volto è coperto dalla mascherina protettiva che si indossa in queste settimane di pandemia da coronavirus. 
 


La indossa anche una persona, un uomo, che assiste alla scena senza mai intervenire. Il medico si infuria con l'anziano, che cammina con l'ausilio di un bastone. Lo strattona e gli tira uno schiaffone - sempre davanti agli occhi del testimone che non si muove - lo scaraventa per terra e allora comincia a infierire, colpendolo a calci, mentre una donna che si trovava all'interno dello studio medico accorre e cerca di fermare la furia del medico. Il video è stato realizzato da alcuni calimeresi, con il cellulare, mentre sostavano in auto di fronte allo studio, che si trova vicino a un noto supermercato del paese griko.  



Sul posto sono intervenuti i carabinieri e un'ambulanza, che ha soccorso l'anziano con evidenti tumefazioni al volto e un occhio nero. La Asl - dalle notizie raccolte da Quotidiano - sta valutando i provvedimenti da assumere nei confronti del medico.

«Una scena che getta discredito e disonore su una categoria impegnata, in questo momento, nell'importante battaglia contro il coronavirus. Ho già segnalato il caso alla Procura e provveduto a convocare la commissione di disciplina e il medico interessato, chiamato a dare conto dell'accaduto» dichiara a Nuovo Quotidiano di Puglia, il presidente dell'Ordine dei Medici, Donato De Giorgi. 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 3 Aprile 2020, 12:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA