Arresto Genovese: spuntano altre denunce. I magistrati valutano nuovi episodi di violenza

Arresto Alberto Genovese: spuntano altre denunce. I magistrati valutano nuovi episodi di violenza

In arrivo nuove denunce per Alberto Genovese, l'imprenditore del web già arrestato con l'accusa di aver narcotizzato e violentato  una diciottenne a una festa a casa sua. Da giorni, infatti, i magistrati milanesi stanno valutando la versione di altre ragazze: oltre all'episodio che ha determinato l'arresto, infatti, Genovese avrebbe ceduto droga e violentato anche una 23enne. La presunta vittima lo ha denunciato diversi giorni dopo, sostenendo di aver subito molestie da Genovese a «Villa Lolita», a Ibiza.

Desirée, la procura di Roma chiede quattro ergastoli: ​«Drogata e uccisa». Omicidio volontario tra le accuse

Le indagini patrimoniali

Nel mirino della Squadra mobile è finita anche l'ex fidanzata di Genovese, insieme con il suo cosiddetto fidato collaboratore Daniele Leali. Nel frattempo, le indagini sono state affidate alla Guardia di Finanza, ai pm Paolo Filippini e Rosaria Stagnaro, e al procuratore aggiunto di Milano Letizia Mannella, e si muovono per un presunto giro di droga. Non solo: parallelamente le indagini si muoveranno anche sul piano societario e fiscale, sul quale i magistrati intendono far chiarezza in caso di reati finanziari.

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Dicembre 2020, 20:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA