Uccise l'uomo che la stava stuprando: condannata all'ergastolo, dopo 12 anni ottiene la grazia

Nonostante la gravità delle accuse la giovane, allora 16enne, non ottenne nessuno sconto di pena

Uccise l'uomo che la stava stuprando: condannata all'ergastolo, dopo 12 anni ottiene la grazia

Uccise il suo sfruttatore e dopo 12 anni ottiene uno sconto di pena. Sara Kruzan fu condannata al'ergastolo dopo aver ucciso nel 1995 il suo sfruttatore George Gilbert Howard. La donna però potrebbe tornare in libertà visto che cinque giorni fa infatti il governatore della California Gavin Newsom le ha concesso la grazia.

Leggi anche > Bobby, il cecchino del 4 luglio: rapper senza amici che ama Trump e Lee Oswald

Sul suo caso si è dibattuto a lungo, visto che molti hanno considerato la condanna troppo crudele visto il motivo dell'omicidio. Per molto tempo si è chiesto di tenere conto non solo degli sfruttamenti subiti ma anche della sua giovane età, visto che ha ancora 42 anni. Sara aveva iniziato a subire violenze dal suo aguzzino nel 1994 quando aveva solo 16 anni.

Dopo mesi di abusi decise di ribellarsi e uccise il suo stupratore sparandogli al collo a una distanza ravvicinata. Un anno dopo venne processata e condannata all’ergastolo senza possibilità di libertà condizionale. Quando aveva conosciuto il suo aguzzino, a 11 anni, l'uomo era sembrato essere per lei una figura paterna, come lei stessa ha raccontato, ma poi è iniziato l'orrore. I giudici però non concessero nessuna attenuante alla donna che fu condannata all'ergastolo.

Solo 12 anni dopo la sua condanna, grazie ad una intervista con Human Rights Watch, il suo caso attirò attenzione a livello nazionale, ed ebbe inizio la campagna per farle avere un nuovo processo. Nel 2011, l’allora governatore Arnold Schwarzenegger permutò la sua condanna all’ergastolo con libertà condizionale, e nel 2013 fu scarcerata anche se la condanna continuava ad essere attiva, fino ad oggi che le è stata concessa la grazia. 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 6 Luglio 2022, 13:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA