Bimbo prodigio diventa ingegnere elettronico a 9 anni: «Il più giovane laureato della storia»
di Alessia Strinati

Bimbo prodigio diventa ingegnere elettronico a 9 anni: «Il più giovane laureato della storia»

Si laurea a soli 9 anni. Laurent Simons è un vero bimbo prodigio che è riuscito ad ottenere il più alto titolo di studio in un'età in cui la maggior parte dei ragazzi non ha mai dato nemmeno il primo esame. Il bambino è il più giovane laureato della storia e con il suo Q.I. pari a 145 è riuscito a diventare un ingegnere elettronico.

Leggi anche > Bimbo prodigio: a 12 anni studierà fisica biometrica all'università



Laurent Simons, di origine belga, il prossimo dicembre, conseguirà la laurea in ingegneria elettronica presso l'università di Eindhoven, dopo soli 9 mesi dall'iscrizione all'università. Il ragazzo ha battuto il record del suo predecessore, Michael Kearney, che, nel 1994 si era laureato all’università dell’Alabama all’età di 10 anni. Laurent ha delle capacità decisamente superiori alla media, è in grado di risolvere in poche ore problemi per i quali uno studente adulto impiega circa 10 settimane. 

Ora che il ragazzo è prossimo alla laurea, molti degli atenei più importanti del mondo si stanno concentrando su di lui, anche se Laurent, come tutti i bambini, non è ancora molto deciso su cosa farà nel futuro, ed è molto indeciso tra il diventare un medico chirurgo oppure un astronauta.
Venerdì 15 Novembre 2019, 11:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA