L'Inter fermata ancora dal Sassuolo: 0-0 a San Siro. Handanovic evita il ko a Spalletti

L'Inter fermata ancora dal Sassuolo: 0-0 a San Siro. Handanovic evita il ko a Spalletti

L’Inter rischia di affondare, ma resiste e viene salvata da Handanovic nel recupero. A San Siro, davanti a 11.500 bambini, finisce 0-0 contro il Sassuolo, che si conferma una bella squadra, la bestia nera dei nerazzurri. Tre i migliori in campo: Handanovic nella squadra di Luciano Spalletti; Consigli e Boateng in quella di Roberto De Zerbi. Il ghanese, ex Milan, gioca una partita intelligente, da falso nueve. Fa impazzire un campione come Skriniar e grazie ai suoi movimenti permette ai centrocampisti emiliani di andare al tiro. Poi, a inizio ripresa ci prova direttamente lui con un colpo di testa, ma Handanovic para e salva l’Inter. Come la salva anche in pieno recupero, quando Boga va al tiro di prima intenzione. È un’Inter che soffre, ma che con coraggio cerca di ripartire. Politano gioca un buon primo tempo, ma cala nella ripresa. A dimostrazione che in questa partita ai nerazzurri sia mancata la continuità. Stavolta, per, non per demeriti loro, ma per la bravura del Sassuolo, una bella realtà italiana da diverse stagioni. Lo conferma a San Siro, lottando fino all’ultimo e strappando un ottimo pareggio. Spalletti proverà a recuperare Icardi, che praticamente non si è mai visto, se non con un colpo di testa sbilenco al 26’ della ripresa. L’argentino sembra avere in testa solo il rinnovo. Forse è arrivata l’ora della firma. Senza perdersi troppo in polemiche inutili.
Ultimo aggiornamento: 22:42


© RIPRODUZIONE RISERVATA