Anastasio vince X Factor: ecco chi è
di Ida Di Grazia

Anastasio vince X Factor: ecco chi è

Anastasio è il vincitore della dodicesima edizione di X Factor 2018. Il pupillo di Mara Maionchi puntata dopo puntata ha conquistato anche i più scettici. Ma chi è il rapper che ha letteralmente fatto impazzire la Maionchi?

X Factor 2018, la finale: vince Anastasio. Naomi al secondo posto​
X Factor 2018, Mara Maionchi: «Anastasio mi fa capire che non sono morta e che posso fare quel ca**o che mi pare»​



Il suo vero nome è Marco, Anastasio è il cognome. Ventun anni di Meta di Sorrento,  è iscritto al terzo anno della facoltà di Agraria, gli mancano 4 esami per potersi laureare, discende da una famiglia di avvocati civilisti che inizia con il nonno Salvatore e continua tuttora con il padre Teodoro, il fratello Ernesto è giudice penale presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Marco Anastasio non ama parlare di sé, preferisce scrivere ciò che pensa. Il suo genere preferito è il rap, si ispira a cantanti come Fabri Fibra, Caparezza e Mondo Marcio. 

La passione per la musica Marco l’ha acquisita da solo. Fin da subito si appassiona al mondo del rap, per le sonorità ancora prima che per i testi. Ha iniziato facendo freestyle 3 anni fa, poi nel suo percorso ha conosciuto un produttore con cui ha iniziato a collaborare e con cui ha registrato il suo primo EP, pubblicato solo su YouTube. Dopo si è preso una pausa dalla musica. Poco prima della partecipazione a X Factor ha ripreso ad inseguire la sua passione, forte anche della piega che il mercato discografico sta prendendo, più vicino a quello che fa lui. Marco scrive principalmente i testi, si affida poi ad amici produttori per quanto riguarda le basi. L’obiettivo, però, è di iniziare ad imparare anche a comporre.



Della sua vita privata si sa molto poco anche se il pubblico di internet lo conosce già, o meglio i tifosi del Napoli lo conoscono benissimo. Prima di entrare a X Factor il suo nome d'arte era "Nasta" e il brano che lo ha reso famoso è stato "Come Maurizio Sarri", dedicato all'ex ct del Napoli. La canzone è diventata subito virale al punto, che proprio Sarri in persona, ascoltata la canzone, ha voluto regalare ad Anastasio una sigaretta autografata, come simbolo della reciproca stima e durante il daily gli ha inviato un grande in bocca al lupo via messaggio. Quando è entrato a X Factor ha deciso di cambiare il suo nome d’arte e tornare alle origini: «Anastasio è il mio cognome, ed io vorrei essere semplicemente me stesso. La sincerità paga e io francamente non ho voglia di costruirmi un personaggio. Nasta era figo, Anastasio sono io».
Anastasio unisce la rabbia rap allo spessore da cantautore. Lo studente dalle idee molto chiare si è presentato alle audition con il suo inedito "La fine del mondo", che è il pezzo da lui scritto e che ora è disco d'oro.

 
Venerdì 14 Dicembre 2018, 00:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA