Rossella Cominotti, uccisa dal marito 9 mesi dopo il matrimonio: la donna vegliata per almeno 36 ore. L’ombra dei debiti

Sabato 9 Dicembre 2023, 13:48 - Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre, 16:32
Rossella Cominotti, uccisa dal marito 9 mesi dopo il matrimonio: trovata la lettera con il desiderio del suicidio di coppia. L ombra dei debiti
di Redazione web
1 Minuto di Lettura

Rossella Cominotti, trovata morta nella camera dl'albergo a Mattarana, in provincia di La Spezia, nel progetto della coppia non doveva essere l'unica a morire. Oltre alla 53enne, uccisa dal marito 9 mesi dopo il matrimonio, anche Alfredo Zenucchi si sarebbe dovuto suicidare subito dopo aver affondato la lama del rasoio sul collo e sui polsi della consorte: è quanto emerge dalla lettera trovata in albergo nella quale viene indicato il desiderio del suicidio di coppia. E all'orizzonte compare l'ombra dei debiti.

Era tutto contenuto in una lettera

Una missiva nella quale Rossella Cominotti e Alfredo Zenucchi avevano espresso il desiderio di uccidersi è stata trovata dai carabinieri nella camera d'albergo a Mattarana, in provincia di La Spezia dove Rossella Cominotti è stata trovata morta. Ad ucciderla sarebbe stato il marito, 57 anni, sembra con un rasoio, come ha confessato durante l'interrogatorio davanti al sostituto procuratore di La Spezia, Elisa Loris, poche ore dopo essere stato fermato dai carabinieri i a bordo della sua auto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA