Feci diluite nel latte materno dei bambini nati con parto cesareo: perché gli scienziati lo hanno fatto

Feci diluite nel latte materno dei bambini nati con parto cesareo: perché gli scienziati lo hanno fatto

Feci nel latte dei bambini nati con il cesareo per rafforzare il loro sistema immunitario. Gli scienziati hanno scoperto che i piccoli nati con il cesareo hanno maggiori possibilità di sviluppare asma, allergie e altre condizioni rispetto a quelli nati con un parto vaginale, tutto perché maturano un microbiota intestinale di tipo differente, plasmato proprio dal tipo di parto.

 

Leggi anche > Infermiera arrestata per aver ucciso 8 bambini e progettato la morte di altri 9 neonati

 

Per ovviare a questo problema gli studiosi hanno provato a mettere in atto un esperimento: diluire un piccola quantità di feci della mamma nel latte, da somministrare attraverso un biberon. L'esperimento condotto da un team di ricerca internazionale guidato da scienziati dello Human Microbiome Research Program dell'Università di Helsinki, Finlandia, che hanno collaborato a stretto contatto con i colleghi del Laboratorio di Microbiologia dell'Università di Wageningen (Paesi Bassi), del Children's Hospital e dell'Università di Tampere, ha però dato ragione agli studiosi e in questi casi anche i bimbi nati da cesareo hanno sviluppato lo stesso microbiota intestinale degli altri.

 

Gli esperti hanno voluto precisare che questo esperimento non deve assolutamente essere condotto in casa da soli, perché si rischia di esporre bambini a numerose patologie. Le feci usate nell'esperimento sono state tutte prima analizzate e approvate e dosate secondo delle precise quantità in base al latte assunto. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 5 Dicembre 2020, 12:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA