Nicolò Zaniolo, c'è la conferma degli esami strumentali: rottura del crociato del ginocchio sinistro
di Francesco Balzani

Nicolò Zaniolo, c'è la conferma degli esami strumentali: rottura del crociato del ginocchio sinistro

La speranza è terminata poco dopo le 9,30. L’esame strumentale al quale si è sottoposto Nicolò Zaniolo a Villa Stuart ha dato esito certo: rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro. L’infortunio occorso ieri sera al 41’ di Olanda-Italia aveva già fatto temere il peggio. Stamattina Nicolò si è presentato insieme alla fidanzata a Villa Stuart ma aveva una faccia che era tutto un programma. L’operazione è prevista per la prima seduta di domani mattina. Previsto stop di 6 mesi. Una disgrazia per il ragazzo e la Roma dopo il terribile crack di gennaio al ginocchio destro.

 

Nicolò Zaniolo, poi, ha scritto su Instagram il suo pensiero, ringraziando i tifosi della Roma e i tanti che gli sono stati vicini in queste ore. «Per le tantissime persone che mi stanno chiedendo come sto, stamattina ho svolto le visite di rito che hanno evidenziato la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro. Ringrazio tutti quanti, tifosi della Roma e non, per il supporto...tornerò presto». 


Ultimo aggiornamento: Martedì 8 Settembre 2020, 10:40

© RIPRODUZIONE RISERVATA