Venezia-Lazio 1-3, le pagelle: Luis Alberto entra e segna, Pedro incontenibile
di Enrico Sarzanini

Venezia-Lazio 1-3, le pagelle: Luis Alberto entra e segna, Pedro incontenibile

Venezia-Lazio 1-3, le pagelle della squadra di Sarri

 

STRAKOSHA 6 Vive una gara quasi da spettatore, non è mai seriamente impegnato dai giocatori del Venezia.

MARUSIC 6,5 Si spinge spesso in area avversaria mettendo pressione alla difesa veneta e diventando una spina nel fianco. (29' st Lazzari 6,5: attento e presente).

ACERBI 7 Impeccabile in difesa segna il secondo gol di fila, questa volta segna di spalla sull'angolo di Cataldi.

LUIZ FELIPE 6 Qualche difficoltà di troppo. Sulla rete dell'1-1 si fa prendere la posizione da Forte che insacca alle spalle di Strakosha. RADU 6,5 Ha ritrovato la giusta forma fisica ed atletica. Preziosa alternativa per Sarri che, quando lo chiama, ora può andare sul sicuro.

MILINKOVIC 7 Uomo ovunque è prezioso sia in fase di costruzione che quando c'è da fare legna in difesa, sono tutte sue le palle alte in area biancoceleste.

CATALDI 6,5 Il 2-1 nasce da uso calcio d'angolo a rientrare che beffa mezza difesa veneta, ad Acerbi basta sfiorarla di spalla per trovare il nuovo vantaggio. (22' st Leiva 6: contributo prezioso).

BASIC 6 Ci mette sempre tutto ma vista l'alta considerazione di Sarri deve osare di più. Peccato per quel cicoccolatino in area di Anderson mal sfruttato. (29' st Luis Alberto 7: entra e segna).

PEDRO 7,5 Sblocca la gara in avvio dopo una percussione in area e un tap in che non lascia scampo a Romero. Instancabile.

FELIPE ANDERSON 5,5 Gara generosa ma pur giocando da punta centrale non riesce mai ad impegnare seriamente Romero.(35' st A. Anderson, sv).

ZACCAGNI 6,5 Primo tempo di alti e bassi si accende ad inizio ripresa con un'incursione in area delle sue, dal conseguente angolo nasce il 2-1 di Acerbi.

SARRI 6,5 Aveva chiesto sei punti contro Genoa e Venezia ed è stato accontentato. Questa vittoria gli consentirà di iniziare il nuovo anno con nuove importanti certezze.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Dicembre 2021, 18:49

© RIPRODUZIONE RISERVATA