Spezia-Roma 0-1, le pagelle: Abrahm con gli attributi, Zaniolo porta adrenalina, Cristante da applausi, Veretout disperso

Spezia-Roma 0-1, le pagelle: Abraham con gli attributi, Zaniolo porta adrenalina, Cristante da applausi, Veretout disperso

di Francesco Balzani

La Roma vince 1-0 in trasferta al fotofinish con lo Spezia in una sfida della 27esima giornata. Decide un calcio di rigore al 99' di Abraham. La squadra di Mourinho sale così a 44 punti mentre lo Spezia resta fermo a 26.

RUI PATRICIO 6

Un solo intervento su Nzola. E non era facile farsi trovare reattivo dopo un’ora di noia.


MANCINI 6

L’ennesimo giallo e un colpo di testa che trova un miracolo di Provedel. Un po’ poco per giustificare un aumento da top (1’st Zaniolo 7: Il grande escluso porta adrenalina ad un reparto troppo buono, e soprattutto il rigore dei sogni in quella che è casa sua. Sangue e oro).


SMALLING 6

Ferma tutti prima del casello anche se non si presentano troppe auto davanti alla porta di Patricio.


KUMBULLA 6

Borsino in crescita e nervi saldi.


KARSDORP 5,5

Non sfrutta gli enormi spazi davanti a lui. Nell’ultima scelta sbaglia quasi sempre. Anello debole.


VERETOUT 5

Anche lui non approfitta degli spazi, e in più si divora un gol. Ancora pollice giù (23’st El Shaarawy 5,5: fiacco).


CRISTANTE 7

Verticalizza, recupera e soffre fino alla fine. Ora et Labora per Bryan che risulta il migliore in campo.


ZALEWSKI  6

Gli viene chiesto troppo, in un ruolo che non è mai stato suo. Ci mette serietà e davanti non va male ma quando Nzola e Verde spingono va in difficoltà (34’st Shomurodov 5,5: due errori, da uno nasce un contropiede pericoloso).


PELLEGRINI 6

Gli manca solo il gol. Ci prova tanto, ma trova sempre Provedel. Resta sul pezzo fino alla fine.


MKHITARYAN 6,5

Lucidità e attenzione in ogni fase. Se solo i compagni sfruttassero i suoi colpi  (47’st Bove sv: talismano.)


ABRAHAM 7

Si divora due gol, addolcisce eccessivamente i passaggi. Poi arriva il lieto fine, e dimostra due attributi così.


FOTI-SALZARULO  6 

La coppia esegue gli ordini di Mou (squalificato) e impreca per i tanti errori degli attaccanti. Ma il gioco è cresciuto


Ultimo aggiornamento: Domenica 27 Febbraio 2022, 20:47

© RIPRODUZIONE RISERVATA