La Lazio affonda in Danimarca, il Midtjylland ne fa cinque alla squadra di Sarri

Notte fonda per i biancocelesti. Dopo lo shock del primo tempo (2 gol in 3 minuti), i danesi dilagano nel secondo. Decisivi due calci di rigore a sfavore

La Lazio crolla in Danimarca, il Midtjylland ne fa 5 alla squadra di Sarri

La Lazio crolla e lo fa anche male in Danimarca. La seconda giornata del gruppo F di Europa League va esattamente al contrario di come se la aspettava Sarri. Il Comandante aveva richiesto la massima attenzione contro il Midtjylland e invece i biancocelesti lasciano la MCH Arena con un netto 5-1 al passivo. Passo falso deleterio per la corsa al primo posto del girone.

Il primo tempo

Il Midtjylland prova fin da subito a impensierire la Lazio con un ritmo alto. Partenza arrembante che dal canto suo Sarri si aspettava e infatti la sua squadra impiega giusto un paio di minuti ad arginare i padroni di casa. Il club capitolino si affida a un lungo possesso palla col quale spesso arriva al limite dell’area avversaria, ma senza tirare in porta. Il Midtjylland però non si fa ipnotizzare, resta ancorato al match e passa anche in vantaggio Al 26’. Isaksen colpisce la traversa servito da Paulinho. Sugli sviluppi dell’azione quest’ultimo, marcato troppo a distanza da Gila, riceve da Dreyer e in girata batte Provedel per l’1-0. La Lazio stacca la spina e, dopo la convalida del vantaggio per i danesi, al 30’ crolla ancora. Contropiede che trova i biancocelesti fuori posizione, Hysaj su tutti. Dreyer dalla destra mette un pallone lento e comodo per Kaba che tutto solo fa 2-0 dopo lo scivolone di Gila. Il primo squillo della squadra di Sarri arriva solo al 37’ con Pedro ritrovatosi sulla destra, ma il suo sinistro a giro viene parato da Lossl. Una fiammata fine a se stessa, visto che il Midtjylland rischia pure di segnare il terzo gol col destro a giro di Evander dal limite che anticipa il duplice fischio di Dabanovic.

Milinkovic prova a riaprire la gara, ma la serata dell’MCH Arena diventa un incubo

Al rientro nel secondo tempo la Lazio prova a dare un segnale di reazione con Luis Alberto che prende il palo da angolo, ma sul capovolgimento di fronte il direttore di gara concede un rigore generoso al Midtjylland. Leggera trattenuta di Cataldi su Isaksen e dal dischetto Evander spiazza Provedel. Serve rialzare la testa e Sarri inserisce Marusic, Cancellieri e Milinkovic. Una ricerca della scossa che funziona. Al 57’ proprio il serbo si mette in proprio e grazie a una papera di Lossl ritrova il gol in Europa dopo quasi tre anni. Capellas dal canto suo inserisce Pione Sisto per avere più velocità in contropiede e Charles per dare nuova linfa al centrocampo, mentre le speranze di rimonta biancocelesti durano poco. Al 68’ Isaksen si guadagna un altro rigore, stavolta per fallo di Marusic, e non contento segna di ribattuta dopo la parata di Provedel su Evander. Per la Lazio è notte fonda e al 72’ arriva anche il 5-1 di Sviatchenko, lasciato completamente solo sul secondo palo su cross di Evander. Sarri alza bandiera bianca e toglie Immobile dal campo inserendo Romero e spostando Cancellieri al centro dell’attacco. Poco prima invece Marcos Antonio aveva sostituito uno spento Cataldi. Capellas invece concede la standing ovation a Isaksen, senza dubbio il migliore in campo. Al suo posto Chilufya. Felipe Anderson e Milinkovic provano a ridurre il gap nel finale, ma la porta avversaria resta stregata, come la serata di Herning per la Lazio.

Segui qui l'incontro in diretta

93' Fishio finale 

90' 3 minuti di recupero 

85' La Lazio prova a rialzare la testa in più occasioni, ma non trova il secondo gol 

77' Sostituzione per il Midtjylland: esce Isaksen, al suo posto Chulifya

76' Entra Romero, fuori Immobile 

72' Gol del Midtjylland Sviatchenko realizza il quinto gol. 

70' Cartellino giallo per Romagnoli, fallo su Isaksen

70' Sostituzione per la Lazio: fuori Cataldi, dentro Marcos Antonio

66' Gol Midtjylland. Evander si fa parare il rigore da Provedel, ma  sulla ribattuta Isaksen la butta in rete. tap-in vincente

65' Fallo di Marusic su Isaksen in area: calcio di rigore 

62' Cambio Midtjylland entrano Charles e Sisto escono Dreyer e Martinez 

61' Cartellino giallo per Lossl, ammonito per aver perso tempo

57' Gol Lazio. Accorcia le distanza Milinkovic. Il serbo ci prova dal limite dell'area, Lossl si lascia ingannare da una leggera deviazione e la palla finisce in rete

55' Ammonito Paulinho per un fallo su Cancellieri

54' Sostituzione per la Lazio: fuori Vecino, dentro Milinkovic. Fuori Radu, al suo posto Marusic. Fuori Pedro, dentro Cancellieri

52' Segna Evander dal dischetto, Provedel Spiazzato. 3-0 Midtjylland

50' Isaksen entra in area e viene trattenuto da Cataldi. Cade a terra. Calcio di rigore

45' Inizia il secondo tempo

Intervallo in corso

46' Fine primo tempo

45' 1 minuto di recupero 

41' Tiro di Dreyer da fuori: palla colpita male, finisce in curva 

38' Tiro di Luis Alberto da fuori area: fondo

30' bis del Midtjylland: gol di Kaba. Danesi velenosi in contropiede. Dreyer tenta il cross al centro dell'area, Gila scivola e spiana la strada a Kaba che, tutto solo davanti a Provedel, raddoppia.

26' Gol del Midtjylland, vantaggio di Paulinho. Nell'azione Paulinho pesca Isaksen, che va alla conclusione ma colpisce la traversa, la palla viene riproposta al centro per il numero 29 che non sbaglia e trafigge Provedel

25' Lazio ancora timida, ancora poche occasioni, la difesa del Midtjylland chiude ogni spazio

18' Cross di Hysaj, che entra in area dalla fascia destra, deviato da Olsson verso il suo portiere: parata facile

15' Primo quarto d'ora di gioco, nessuna vera occasione finora, ritmi lenti

14' Immobile fermato dalla difesa danese al limite dell'area: non riesce ad arrivare al tiro

9' Tentativo di Dreyer dal limite dell'area di rigore, fascia destra. Tira a rientrare: sul fondo. 

8' La Lazio prova ad avanzare timidamente, Immobile pescato in fuorigioco da Cataldi

4' Lazio in attacco, conquistato calcio d'angolo. Dalla bandierina va Luis Alberto, la palla attraversa l'area senza che nessuno riesca a impossessarsene 

0' Calcio d'inizio, battono i padroni di casa

Ore 18:40 Squadre in campo. Lazio in maglia nera, Midtjylland in bianco con strisce rossoneri

Ore 18:30 Le squadre rientrano negli spogliatoi, tra 15' il calcio d'inizio 

Ore 18:10 Riscaldamento in corso 

Ore 17:40 La Lazio è arrivata allo Stadio  

Le formazioni ufficiali

MIDTJLLAND (4-3-3): Lossl; Thychosen, Sviatchenko, Dalsgaard, Paulinho; Olsson, Martinez, Evander; Isaksen, Kaba, Dreyer. A disp. Olafsson, Ugboh, Gartenmann, Andersson, Sisto, Chilufya, Kouakou, Byskov, Hansen, Sørensen, Charles, Juninho. All. Cabellas.

LAZIO (4-3-3):  Provedel; Radu, Romagnoli, Gila, Hysaj; Luis Alberto, Cataldi, Vecino; Pedro, Immobile, Felipe Anderson. A disp. Maximiano, Magro, Patric, Marcos Antonio, Cancellieri, Casale, Romero, Milinkovic- Savic, Bertini, Marusic, Basic. All. Maurizio Sarri

Dove vedere Lazio Midtjylland in tv e streaming

Il calcio d'inizio è fissato per le 18:45 alla MCH Arena. La partita sarà trasmessa in diretta streaming da Dazn e sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all'applicazione, su tutti i televisori collegati al TIMVISION BOX, ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S) o ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast o simili. Gli abbonati Sky potranno seguire il match in tv su Sky Sport Uno e Sky Sport 252. La diretta testuale sul sito del Messaggero. 

 

Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Settembre 2022, 22:33

© RIPRODUZIONE RISERVATA