Bundesliga, Bayern implacabile: 4-2 al Leverkusen e mani sul titolo
di Giuseppe Mustica

Bundesliga, Bayern implacabile: 4-2 al Leverkusen e mani sul titolo

La Bundesliga è nelle mani del Bayern Monaco. L'ultimo ostacolo per gli uomini di Flick era il Leverkusen, ma nonostante il vantaggio iniziale con Alario, la squadra di Bosch si è spenta dopo il pareggio di Coman. Ed è finita in goleada per i bavaresi (2-4), che hanno ribaltato e messo al sicuro il risultato già nel primo tempo. È pesata per i padroni di casa l'assenza di Kai Havertz, che ha dato forfait per un problema muscolare accusato nella rifinitura. Ma il dominio del Bayern Monaco in alcuni tratti della partita è stato disarmante. Dopo l'1-1, nello spazio di 2' alla fine della prima parte, Goretzka col sinistro dal limite, e Gnabry con il pallonetto sull'uscita di Hradecky hanno indirizzato la partita. E poteva mancare il 30esimo gol in campionato di Lewandoski? La risposta ovviamente è no. Infatti l'attaccante polacco nel secondo tempo ha sfruttato il perfetto assist di Muller per entrare nel tabellino dei marcatori e portare a quota 44 i suoi gol in stagione. Inutile la rete finale di Wirtz. Il Bayern torna a +10 sul Borussia Dortmund. Solo la matematica non permette alla squadra di Flick di festeggiare.

BEFFA LIPSIA
Nelle altre partite del pomeriggio beffa clamorosa per il Lipsia, che viene raggiunto al 92' dalla fanalino di coda Paderborn. Finisce 1-1, con la rete di Schick (10 in campionato, a segno da tre partite consecutive l'attaccante che vuole rimanere in Germania) e il gol allo scadere di Strohdiek. Pesa nell'economia della gara l'espulsione di Upamecano alla fine del primo tempo. Il Lipsia ha tenuto fino alla fine nonostante l'inferiorità numerica, è andato vicino al raddoppio con Werner che ha scheggiato la traversa, ma si è dovuto arrendere nell'ultimo assalto di una squadra che ormai non ha più nulla da chiedere al campionato. Importante vittoria esterna del Mainz (0-2) sul campo del Francoforte. Un gol per tempo (Niakhate al 43', Kunde Malong al 77'), permettono alla formazione di Beierlorzer di uscire dalla zona retrocessione. Spettacolare 2-2 infine tra Dusseldorf e Hoffenheim. Doppietta di Hennings per i padroni di casa, gol di Dabbur e Zuber per gli ospiti, che nonostante l'inferiorità numerica dal 9' del primo tempo per via dell'espulsione di capitan Hubner, portano a casa un punto importante. 
Ultimo aggiornamento: Sabato 6 Giugno 2020, 19:19

© RIPRODUZIONE RISERVATA