Bayern Monaco-Psg 2-3: sotto la neve è Mbappé a piegare i campioni d'Europa in carica
di Roberto Salvi

Bayern Monaco-Psg 2-3: sotto la neve è Mbappé a piegare i campioni d'Europa in carica

Il Psg fa l’impresa in casa del Bayern Monaco. Sotto la neve finisce 2-3 grazie a due assist di Neymar e a una doppietta di Mbappé. Soltanto quasi otto mesi fa, la squadra di Hans-Dieter Flick aveva battuto i transalpini in finale (a Lisbona) grazie alla rete di Coman, ma stavolta senza Lewandowski (infortunato) e Gnabry, risultato positivo a coronavirus, è tutto più difficile. Il Psg passa subito in vantaggio al 3’ con Mbappé che finalizza al meglio un assist di O Ney. Ed è sempre il fuoriclasse brasiliano a regalare la palla del raddoppio a Marquinhos, ex Roma. Il Bayern Monaco dimostra di essere campione d’Europa e del Mondo in carica, accorciando le distanze con Choupo-Moting, ex di turno. Nella ripresa Muller trova il pareggio. È una gara a ritmi intensi con continui capovolgimenti di fronte. E a risolvere la partita ci pensa ancora Mbappé, segnando un gol straordinario. Adesso si giocherà il ritorno a Parigi il 13 aprile. La squadra di Mauricio Pochettino sogna la semifinale. Il Bayern Monaco spera di recuperare, invece, Lewandowski.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 7 Aprile 2021, 23:05

© RIPRODUZIONE RISERVATA