Michele Merlo, i funerali allo stadio dopo il rifiuto del parroco: palloncini bianchi e le note delle sue canzoni. Alla cerimonia Salvini e Meloni

Michele Merlo, i funerali allo stadio dopo il rifiuto del parroco: palloncini bianchi e le note delle sue canzoni. Alla cerimonia Salvini e Meloni - Foto

Si sono celebrati i funerali di Michele Merlo (Mike Bird), il cantante - ex di Amici - stroncato da una leucemia fulminante a 28 anni. Le esequie si sono svolte nello stadio del suo paese a Rosà, vicino Vicenza, in presenza di parenti, amici e autorità come Meloni e Salvini. A celebrare la messa c'era don Carlo, sacerdote vicino alla famiglia, perché il parroco del paese si è rifiutato. Dopo la fine della messa e due ricordi di Michele Merlo da parte della cugina e di un'amica, è salito sul palco allestito nello stadio di Rosà Alberto Bertoli, figlio del cantautore Pierangelo. Michele un anno fa cantò 'A muso duro' che ora il figlio di Bertoli, anche lui cantante, ha voluto intonare in memoria del giovane. All'esterno dello stadio sono stati fatti volare in cielo palloncini bianchi e farfalle per ricordare Michele.

Intanto i genitori hanno pubblicato l'ultimo messaggio del figlio accompagnato da una lunga lettera. 

 

Leggi anche > Michele Merlo, aperta la camera ardente a Bologna: anche Emma per l'ultimo saluto Foto

 

Michele Merlo, l'arrivo di Salvini e Meloni.

Il leader della Lega Matteo Salvini è arrivato allo stadio di Rosà per partecipare ai funerali di Michele Merlo. È entrato mano nella mano con la fidanzata Francesca Verdini. Poco dopo ha fatto ingresso nello stadio anche la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

 

Michele Merlo, funerali con polemica

Nelle ore che hanno preceduto la messa è scoppiata una polemica. Il parroco di Rosà, don Angelo, si è detto contrario alla messa allo stadio comunale perché a suo dire «rischiava di essere fin troppo spettacolarizzato». Per questo la famiglia ha scelto di farlo sostituire da Don Carlo, parroco di Bologna. A dare le notizia è stato il papà del cantante, che ha poi contattato il sacerdote emiliano il quale ha accettato l'invito. 

 

Michele Merlo, i funerali

Alle esequie, dove era o attese almeno mille persone, non tutti hanno potuto partecipare a causa delle restrizioni anti-Covid. Lo stadio infatti ha potuto ospitare complessivamente 500 persone, di cui circa 200 sugli spalti e altri 300 seduti a terra sulla pista di atletica e sul campo di gioco. La preferenza è stata data a parenti, amici e autorità. All'esterno dello stadio sono stati allestiti altoparlanti che hanno consentito di seguire la celebrazione. Terminata la messa in chiesa, l'omaggio collettivo al 'Toni Zen' di Rosà con palloncini in volo sulle note delle sue canzoni.

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Giugno 2021, 13:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA