I consigli del chirurgo Madonna Terracina: «Medicina estetica, tre ricette per l'estate»

I consigli del chirurgo Madonna Terracina: «Medicina estetica, tre ricette per l'estate»

La medicina estetica non conosce stagioni e conferma ogni anno un trend in continua crescita che ha conosciuto solo una lieve flessione causata dalla pandemia.
Con l’aumento delle temperature e le future tintarelle dell’imminente periodo di vacanza è opportuno sapere che ci sono tecniche che possono essere maggiormente consigliate ed effettuate ed al contrario alcune altre che è preferibile rimandare alla stagione un po’ più fresca dell’anno. Ne parliamo con il Dr.Francesco Madonna Terracina, Chirurgo plastico a Roma e responsabile dei Centri Spheramed.

 

«In estate è certamente opportuno differire le terapie laser che possono essere ablative sulla cute e fotosensibilizzanti per evitare che la successiva ed imminente esposizione al sole possa interferire su una pelle appena sollecitata. 
Nell’ambito del Hi- tech medicale Ultrasuoni e radiofrequenze invece possono essere svolte senza alcun problema proprio perché non interagiscono con fototipi scuri o abbronzati».


Quali sono invece i trattamenti più indicati e consigliati in questo periodo?


«In primo luogo le biostimolazioni cutanee con soluzioni a base di acido ialuronico e vitamine,decisamente utili per reidratare e rigenerare la pelle del viso del collo e del décolleté.
Per il corpo invece Criolipolisi e radiofrequenze per eliminare grasso in eccesso e cellulite.
Infine i trattamenti rivitalizzanti per la cura dei capelli che come è noto tendono ad indebolirsi nel periodo più soleggiato e che quindi debbono essere in questa fase difesi e protetti».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 9 Giugno 2021, 14:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA